Napoli, Eav: «Sperimentazione Circumvesuviana avanti per tutta l’estate»

Incontro in Prefettura con azienda, sindaci e associazioni delle città interessate dalla sperimentazione

La sperimentazione in atto lungo le linee della Circumvesuviana, in particolare per ciò che concerne la tratta compresa tra Napoli e Sorrento, andrà avanti fino al termine dell’estate, quando sarà poi fatta una valutazione più complessiva. Ad annunciarlo è l’Ente Autonomo Volturno, che gestisce tra le altre le linee vesuviane, che in una nota fa il punto al termine di un incontro svoltosi in Prefettura, alla presenza dei sindaci e delle associazioni delle città interessate dalla sperimentazione. «Nell’incontro – spiegano dall’azienda di trasporti – dove si è parlato tra l’altro del nuovo modello di esercizio sulla Vesuviana in vigore dal 3 luglio, sono stati esposti i dati con riferimento al periodo 3-25 luglio degli anni 2022 e 2023».

Pubblicità

Ecco, secondo Eav, il responso: 1.582 corse in più effettuate, di cui 1.066 sulla tratta Napoli-Torre Annunziata-Sorrento, con circa il 30% di treni in più, tenendo presente che l’anno scorso era soppressa la linea Napoli-Poggiomarino per mancanza di personale. Sulla puntualità delle corse, Eav ha esposto questi dati: sulla tratta Napoli-Torre Annunziata-Sorrento il 68% dei treni è arrivato a destinazione entro i cinque minuti rispetto all’orario previsto, contro il 23% dell’anno scorso, mentre su tutte le linee si sarebbe rilevato – sempre da quanto esposto dalla società – un incremento del 16%.

Aumentato anche il ricavo dalle biglietterie che, sempre stando ai dati di Eav, è stato di circa il 13% in più in tutte le stazioni della Napoli-Sorrento. «Sindaci ed associazioni – si legge nella nota diffusa dall’Ente Autonomo Volturno – hanno quindi convenuto sulla opportunità di continuare nella sperimentazione fino a fine estate per poi fare una valutazione complessiva».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Crollo Scampia, il bollettino del Cardarelli: due donne gravissime

La prognosi è strettamente riservata a causa dei gravi traumi subiti Sono arrivate nella notte, al Pronto Soccorso del Cardarelli, tre donne coinvolte nel crollo...

Crollo alla Vela Celeste, si aggrava il bilancio: due morti e 13 feriti. | I NOMI

Sette i bambini coinvolti. Per loro traumi, fratture e contusioni Si aggrava il bilancio del crollo del ballatoio nella Vela Celeste di Scampia a Napoli avvenuto...