Minacce ed estorsioni per conto del clan Mazzarella, quattro arresti

Volevano costringere una persona a lasciare un appartamento

Minacce e violenze per costringere una persona a lasciare un appartamento che aveva in locazione a Pomigliano d’Arco (Napoli) e a pagare somme di denaro. Questa l’accusa nei confronti di 4 persone raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli su richiesta della Dda partenopea.

Pubblicità

I quattro destinatari dell’ordinanza sono gravemente indiziati a vario titolo dei reati di estorsione e di tentata estorsione, aggravate dal metodo mafioso, avendo gli stessi evocato la forza di intimidazione del clan camorristico Mazzarella, attivo anche sul territorio di Pomigliano d’Arco. L’ordinanza è stata eseguita dai Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Anticiclone africano in arrivo in Italia: picchi da 40° nei prossimi giorni

Giornate roventi previste per giovedì e venerdì Un anticiclone africano sta per conquistare la quasi totalità dell’Italia facendo schizzare le temperature fin quasi 10°C sopra...

Il duplice omicidio Marrandino avvenuto sotto gli occhi dei carabinieri

Una pattuglia aveva notato le auto ferme, poi sono arrivati gli spari. La pistola puntata anche contro un militare Per il duplice omicidio dei fratelli...