Napoli, dottoressa minacciata con una pistola da un paziente

È accaduto presso il Centro di salute mentale di Secondigliano

Ieri sera, presso il Centro di salute mentale di Secondigliano a Napoli, una psichiatra è stata minacciata con una pistola da un paziente affetto da problemi psichiatrici. La dottoressa e un’infermiera che era con lei sono riuscite a fuggire al piano superiore del centro e hanno chiesto aiuto. La polizia è intervenuta e il paziente è stato successivamente ricoverato.

Pubblicità

Nonostante il forte shock subito, la psichiatra ha dimostrato grande coraggio e professionalità accompagnando il paziente in ambulanza fino all’Ospedale del Mare. Il direttore generale della Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, ha espresso la propria solidarietà alla dottoressa e ha ringraziato le forze dell’ordine per il loro lavoro quotidiano che rende più sicuri i luoghi di lavoro.

Durante il trasporto in ambulanza, il paziente ha continuato ad avere comportamenti molesti nei confronti della psichiatra. L’uomo è stato visitato al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare e poi ricoverato nel reparto psichiatrico di diagnosi e cura del presidio ospedaliero San Giovanni Bosco per un ulteriore approfondimento psicodiagnostico.

Pubblicità Federproprietà Napoli

I responsabili delle Unità di salute mentale di Napoli, insieme al direttore del Dipartimento di salute mentale, si riuniranno questa mattina presso il Centro di salute mentale di Secondigliano per esprimere la loro solidarietà alla collega e valutare la situazione. La Asl Napoli 1 Centro ha messo a disposizione della dottoressa un avvocato penalista per sporgere querela di parte e si è resa disponibile ad agire come parte civile in caso di processo.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Delitto di Senago, Impagnatiello in aula: «Ho somministrato il veleno per topi a Giulia»

L'imputato: «Non per farle del male, ma per provocare un aborto» «Ho somministrato il veleno per topi a Giulia mentre dormiva, qualche chicco, per due...

Incidente nel cantiere della metro a Napoli: un morto e due feriti

È accaduto in via Ruffo di Calabria a Capodichino Un morto e due feriti. È il bilancio di quello che appare come un gravissimo incidente...