Napoli, Lega: “no a speculazione su nuovi parcheggi in città”

“Siamo contrari ed esterefatti”

“La realizzazione dei parcheggi interrati a piazza Vittoria, piazza degli Artisti, via Ruggiero e via Cerlone ci vede assolutamente contrari ed esterrefatti”.

Pubblicità

Così, in una nota congiunta, il coordinatore cittadino di Napoli e capogruppo in Regione Campania della Lega, Severino Nappi e i consiglieri delle municipalità interessate, Emanuele Papa e Attilio Borricelli.

“La visione antiquata della mobilità che dimostrano di avere il sindaco Manfredi e il Consiglio comunale di Napoli – proseguono – ci lascia perplessi. In una società che va sempre di più nella direzione di riduzione dei consumi e nella ricerca di sistemi di viabilità alternativi, aprire per anni degli enormi cantieri nel cuore di quartieri nevralgici e già congestionati, ci sembra assolutamente poco lungimirante. Inoltre, il ricorso a parcheggi privati, nel bel mezzo di aree turistiche e commerciali, denota una visione della mobilità del tutto in controtendenza rispetto a quella delle grandi metropoli”.

Pubblicità Federproprietà Napoli

“Per restare alla sola Europa, dovunque, da molti anni – sottolineano – la scelta è quella della pedonalizzazione delle aree centrali e della creazione di aree di interscambio a ridosso di esse, nonché del potenziamento del trasporto pubblico su ferro e soprattutto su gomma. È allora tempo che anche il Comune di Napoli metta in campo tutti gli strumenti necessari per interrompere interventi come questi che denunciamo, e che infondono grandissima preoccupazione in cittadini, commercianti e associazioni. E soprattutto, si impegni concretamente nella revisione del programma urbano dei parcheggi, avviando un serio lavoro sia di efficientamento della mobilità sia di individuazione di spazi pubblici di parcheggio”. “Invece di aprire ad incomprensibili e inaccettabili ipotesi di speculazione privata – concludono gli esponenti della Lega – il Comune apra un confronto con le Municipalità e metta finalmente mano al Pums (Piano urbano di mobilità sostenibile), superando il fumoso e generico documento approvato dalla giunta”.

Setaro

Altri servizi

Omicidio Maimone, il padre in aula: «Chiediamo giustizia, non vendetta»

Prima udienza che vede imputati Francesco Pio Valda e un gruppo di parenti e di amici «Chiediamo giustizia per nostro figlio, non vendetta». Lo ha...

Invita una turista per un drink e la stupra: 32enne tunisino arrestato in Sicilia

Le violenze sarebbe avvenute a Sorrento l'estate scorsa Avrebbe violentato in strada una giovane conosciuta da poco, dopo averla condotta con un pretesto in un...