Sequestrati 18mila capi falsi del calcio Napoli: avrebbero fruttato oltre 800mila euro | VIDEO

Un deposito scoperto nel Napoletano

Un deposito di 200 metri quadrati nel quale era stoccati oltre 18mila capi contraffatti della Società sportiva calcio Napoli, è stato scoperto dalla guardia di finanza partenopea a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli. La merce, secondo una stima, avrebbe potuto fruttare guadagni per oltre 800mila euro.

Pubblicità

I baschi verdi del gruppo pronto impiego, che hanno denunciato un cittadino marocchino, ritengono di avere bloccato una delle filiere di rifornimento dei prodotti illegittimamente riferiti alla squadra partenopea.

L’uomo, secondo quanto emerso dalle indagini, dal paese vesuviano smistava la merce destinata a essere venduta nelle zone del capoluogo campano maggiormente frequentate dai turisti, come via Toledo, Mergellina, il centro storico, nei pressi dello stadio Maradona e nei diversi mercati rionali dei quartieri più popolosi della città. Molti capi contraffatti avevano il falso logo Emporio Armani Ea7 insieme con il marchio Ssc Napoli. All’uomo vengono contestati i reati di contraffazione e ricettazione.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Vincenzo De Luca fuori controllo: insulta la premier e si scaglia contro la polizia

Il governatore a Roma mette in atto l'ennesimo show L’autonomia non danneggerà il Sud e metterà semmai gli amministratori davanti alle loro «responsbilità», dividendo «i...

Ucciso a colpi di fucile: 60enne deceduto sui Monti Lattari

È stato accompagnato in ospedale dal figlio Ucciso dai proiettili di un fucile. Così sarebbe morto, Ciro Gargiulo, un pregiudicato di 60 anni, accompagnato dal...