Picchiata dal figlio del boss perché trans: indaga la Procura

È stata la stessa ragazza a denunciare l’accaduto

Ha riferito alle forze dell’ordine di essere stata aggredita dal figlio del boss dopo che quest’ultimo aveva scoperto che era una transessuale. L’episodio – sul quale sta indagando la Polizia di Stato su delega della sezione “fasce deboli” della Procura – è avvenuto a Napoli, la notte tra il 13 e il 14 gennaio scorsi.

Pubblicità

E’ stata la stessa ragazza, giovanissima, piuttosto nota sui social, a fare la rivelazione al figlio del boss, mentre erano appartati. Lui però, secondo il racconto fornito dalla presunta vittima, avrebbe reagito male: avrebbe tentato di palpeggiarla, per poi picchiarla e lasciarla dolorante davanti alla sua abitazione.

Lei ha deciso di denunciare la violenza sessuale: si è recata in commissariato e riferito alle forze dell’ordine dei presunti abusi subìti. La giovane si è anche recata in un ospedale della città dove i sanitari hanno riscontrato contusioni giudicate guaribili in 15 giorni.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Sorpreso con 18 chili di droga: arrestato un corriere diretto in Sicilia

Lo stupefacente avrebbe fruttato 130.000 euro I finanzieri del Comando provinciale Reggio Calabria hanno arrestato in flagranza di reato, per traffico di sostanze stupefacenti, un...

Campi Flegrei, ancora uno sciame sismico: decine di scosse

I residenti hanno riferito di aver avvertito il sisma Ancora uno sciame sismico con decine di scosse nella zona dei Campi Flegrei. La frequenza è...