Manovra, slitta l’approvazione al Senato: la maggioranza concede più tempo alle opposizioni

Il via libera definitivo è atteso per le 12 di domani

Slitta a domani l’approvazione definitiva della legge di Bilancio. L’Aula del Senato darà il suo via libera alla fiducia e al provvedimento verso mezzogiorno, con circa 16 ore di ritardo rispetto al previsto. Le opposizioni hanno ottenuto più tempo per esaminare in commissione la relazione tecnica e il testo varato all’alba di sabato scorso dalla Camera. Un testo ‘blindato’, che comunque vogliono discutere.

Pubblicità

La giornata di Palazzo Madama è stata scandita da continui rinvii. Il documento redatto dal Mef (indispensabile per aprire la sessione di bilancio e dare il via all’iter al Senato) era atteso per il primo pomeriggio. E’ arrivato invece alle 17. Un ritardo che ha scatenato le proteste delle opposizioni. Partito democratico, Azione-Italia viva, Alleanza Verdi – Sinistra e Movimento 5 stelle hanno occupato i banchi della commissione Bilancio per chiedere al presidente La Russa di convocare una nuova capigruppo e rimandare l’approdo della Manovra in Aula, fissato all’ora di pranzo a oggi con ok definitivo alle 20.

La richiesta che è stata accolta da una seconda Conferenza dei presidenti dei gruppi, «all’unanimità» ha sottolineato il presidente del Senato. I partiti che non appoggiano il governo cantano vittoria ed escludono che il nuovo ritardo possa portare il Paese all’esercizio provvisorio. «Abbiamo imposto un principio salutare in democrazia», dice Raffaella Paita, capogruppo del Terzo Polo, «ci vuole un tempo congruo» per discutere un provvedimento. «Apprezziamo il gesto di La Russa, serva da lezione per il futuro: non si calpesta la dignità delle istituzioni», aggiunge.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’Aula del Senato inizierà dunque la discussione generale alle 10. Al termine, alle 18,30 circa, il governo porrà la questione di fiducia sul testo approvato dalla Camera. Le dichiarazioni di voto inizieranno invece alle 9 di giovedì. Seguirà la votazione per appello nominale sulla fiducia e il voto finale. Il via libera definitivo è atteso per le 12 di domani, due giorni e mezzo prima del termine ultimo del 31.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Svimez: «Nel 2023 il Pil al Sud cresciuto più che al Nord»

Nelle regioni meridionali la crescita è stata superiore a quella delle altre macro-aree Non accadeva dal 2015: il Pil è cresciuto al Sud nel 2023...

Violenza sessuale di gruppo: arrestati cardiologo e viceprocuratore onorario

Tutto sarebbe stato ripreso in video dai due presunti autori Un vice procuratore onorario, all’epoca dei fatti in servizio alla Procura della Repubblica del tribunale...