Agguato a tre uomini nel Napoletano: due feriti non gravi

Ipotesi regolamento di conti

Agguato a Lettere, piccolo comune dei Monti Lattari, nel Napoletano: un uomo ha imbracciato un fucile da caccia ed esploso cartucce a pallini, ferendo due di tre persone che si trovavano a bordo di un’auto. Sull’episodio indagano i carabinieri: l’ipotesi è quella di un regolamento di conti nel mondo della coltivazione di cannabis. I fatti sono avvenuti la sera di domenica, nei pressi del Monte Megano, versante di Lettere.

Pubblicità

I feriti sono un uomo di 42 anni e uno di 32; denunciato un 32enne di Gragnano sospettato di essere colui che ha sparato. Uno dei due feriti, l’uomo di 42 anni, con molti precedenti nel campo della coltivazione della canapa indiana nel territorio di Lettere, è stato raggiunto dagli spari all’addome. Illeso il fratello 35enne, terzo uomo a bordo, incensurato. L’altro, pure lui incensurato, è stato ferito a un braccio.

I due fratelli, nel 2014, furono vittime di un’autobomba, alla quale sopravvissero per miracolo. Arrivati al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, i feriti sono stati medicati e giudicati guaribili in una ventina di giorni.

Setaro

Altri servizi

Bimbo azzannato e ucciso da 2 cani: tragedia nel Salernitano

Ferita anche la madre Un bambino di 15 mesi è morto dopo essere stato azzannato da due cani, probabilmente pitbull. È accaduto questa mattina in...

Truffe milionarie alle compagnie telefoniche: il boss Vincenzo Di Lauro assolto

Secondo l'accusa un complesso sistema avrebbe consentito di acquisire traffico telefonico senza pagare un euro Era ritenuto a capo di un’associazione a delinquere composta da...