Federproprietà Napoli

Frana del 2009 a Casamicciola: reati contestati prescritti

Pubblicità

L’alluvione che novembre 2009 provocò la morte della 15enne Anna De Felice

Lo scorso 10 novembre la Corte di Appello di Napoli – se ne è avuta notizia oggi – ha ratificato la prescrizione dei reati contestati all’ex sindaco di Casamicciola Vincenzo D’Ambrosio finito sotto processo per l’alluvione che novembre 2009 provocò la morte della 15enne Anna De Felice, 14 feriti e notevoli danni. Lo riportano Il Mattino e la Repubblica Napoli.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Su quei reati era caduta la tagliola della prescrizione già prima della sentenza del processo di primo grado al termine del quale D’Ambrosio venne condannato a quattro anni per omicidio colposo e assolto dall’accusa di disastro colposo insieme con altri imputati tra i quali figurava anche il suo predecessore Giuseppe Ferrandino.

Per il Tribunale di Napoli, l’ex primo cittadino D’Ambrosio (che aveva provveduto a diramare l’allerta meteo moderata qualche giorno prima) avrebbe dovuto anche avvertire la popolazione e disporre altri interventi di specifica competenza dell’amministrazione comunale. L’ex primo cittadino ha impugnato la sentenza sostenendo che l’evento era imprevedibile ed eccezionale.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Vuole fuggire con una 13enne e minaccia la famiglia: arrestato

L'uomo avrebbe instaurato un «rapporto affettivo virtuale» con la ragazzina Avrebbe voluto fuggire con una ragazzina di 13 anni conosciuta in chat con la quale...

«Prevenzione strumento di cura primario»

Al Castello Baronale di Acerra il convegno organizzato dal Rotary International Si è tenuto venerdì sera, 27 gennaio 2023 ore 19:00, presso il Castello Baronale,...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook