Federproprietà Napoli

Camorra, estorsione agli ambulanti per i Mazzarella: 25 persone arrestate | I NOMI

Pubblicità

Fatta luce sull’attività estorsiva “diffusa” che il clan esercitava ai danni dei commercianti

Sono 25 gli indagati ritenuti affiliati al clan camorristico Mazzarella per i quali il gip di Napoli, su richiesta della Dda partenopea, ha disposto la custodia cautelare in carcere. Gli indagati sono ritenuti, a vario titolo, gravemente indiziati del reato di associazione a delinquere di stampo mafioso in quanto intranei al clan Mazzarella, in particolare all’articolazione operante nelle zone di Forcella e Maddalena nella città di Napoli, nonché di numerosi episodi estorsivi e per detenzione e porto di arma da sparo, tutti aggravati dal metodo mafioso, avendo commesso il fatto avvalendosi della forza d’intimidazione derivante dall’appartenenza al clan camorristico dei Mazzarella.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, sono state eseguite tra il 2018 e il 2021 dagli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Napoli e dal Commissariato Vicaria, e hanno consentito di far luce sull’attività estorsiva “diffusa” che il clan esercitava ai danni dei commercianti ambulanti presenti nella zona di piazza Mancini, a ridosso di piazza Garibaldi, e nelle strade immediatamente adiacenti, il cosiddetto mercatino della Maddalena o della Duchesca.

Custodia cautelare in carcere:

  1. Barattolo Enzo
  2. Bilotti Alessandro
  3. Cappuccio Gennaro
  4. Cecero Francesco
  5. D’andrea Antonio
  6. De Filippis Pietro
  7. Ferraiuolo Massimo
  8. Ferraiuolo Salvatore
  9. Garofalo Ciro
  10. Gemei Gaetano
  11. Liguori Rosaria
  12. Lucci Vincenzo
  13. Manzi Antonio
  14. Micillo Marco
  15. Nisi Leonardo
  16. Ricciardi Salvatore
  17. Romaniello Giovanna
  18. Salvia Pasquale
  19. Tubelli Antonio
  20. Virente Alberto
  21. Virenti Antonietta

Arresti domiciliari:

  1. Della Porta Gaetano
  2. Prestieri Ciro
  3. Riccio Daniele
  4. Virente Maurizio
Leggi anche:  Raid al ristorante «Cala la pasta»: quattro condanne. C'è anche Patrizio Bosti jr

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

La vita «banale» di Matteo Messina Denaro: il boss ripreso al market mentre fa la spesa

L'ex latitante ripreso dalle telecamere mentre gira tra scaffali di alimenti e detersivi La banalità del male sta tutta nelle immagini catturate dalla telecamera di...

«Arancia meccanica» nel Napoletano: minacce e botte a una famiglia durante la notte

Quattro persone si sono introdotte nella casa per una rapina Scene da «Arancia meccanica» a Marano di Napoli, dove una rapina è stata messa segno...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook