Manovra, Rampelli: «Su Pos chi paga le commissioni bancarie?»

Il vicepresidente della Camera: «Il ragionamento dev’essere pragmatico e affrontato senza ideologia»

«Il problema è di come vengono poste le domande. Se chiedessimo ‘vuoi dare una percentuale dei tuoi acquisti alle banche?’, avremmo il 99% di risposte negative». È stata la battuta fatta dal vicepresidente della Camera Rampelli al sondaggista Fabrizio Masia che presentava ad Agorà il risultato di un questionario dove i cittadini favorevoli all’uso del Pos per i pagamenti erano in maggioranza.

Pubblicità

«Il ragionamento dev’essere pragmatico e affrontato senza ideologia. Chi paga la commissione bancaria? Oggi – prosegue – la pagano i consumatori oppure i commercianti se non ritoccano i prezzi i quali vedono conseguentemente diminuire il loro incasso mensile perché costretti a pagare le commissioni bancarie. Ricordo che la moneta contante al contrario di quella elettronica che appartiene alle banche è gratuita e appartiene al cittadino».

Setaro

Altri servizi

Migranti, Meloni: «Da agosto i centri in Albania, risparmieremo milioni»

La premier difende Rama e i siti per migranti: «È un piano europeo» Non va considerato una spesa ma «un investimento», è un progetto che...

Napoli, pugnalato alla schiena nella notte: è in pericolo di vita

Trasportato all’Ospedale del Mare: non si conosce l’identità perché non ha documenti Straniero, senza documenti e ferito a coltellate. È accaduto nella notte nella zona...