Il Napoli riprende da dove aveva lasciato e fa poker col Torino

Ancora una volta il Napoli dimostra che non può fare a meno della presenza di Di Lorenzo e Lobotka. Meret sta tornando quello di Udine

Il Napoli con due reti di Anguissa che al 6’, praticamente da solo, e al 12’, sfruttando un errore della difesa ospite, trafigge Milinkovic-Savic e con una rete al 37’ del solito Kvaratskhelia sconfigge il Torino. Il georgiano, imbeccato da una verticalizzazione di Zielinski. A questo punto il Toro reagisce e trova il 3-1 con Sanabria, in mischia dopo un cross di Lazaro.

Pubblicità

Così il Napoli mette a segno la quarta vittoria consecutiva nelle ultime quattro giornate di campionato, sei vittorie consecutive se si contano anche le due di Champions League con Liverpool e Rangers, e blinda il primo posto in classifica in attesa della partita Atalanta-Fiorentina in programma domani.

Con il senno di poi, bisogna dire che probabilmente i due gol di Anguissa in avvio di partita ha sbandato la squadra granata e avviato l’incontro del Maradona nella direzione voluta da Spalletti. Il Napoli, infatti, ha approcciato il match con determinazione e personalità aggredendo gli avversari e trovando subito il vantaggio con il centrocampista camerunense, sbloccando la partita. Ai granata, però, va riconosciuto il merito di non essersi mai arresi e non aver rinunciato fino al triplice fischio finale dell’arbitro Massimi di Termoli.

Setaro

Altri servizi

Violenza sessuale di gruppo: arrestati cardiologo e viceprocuratore onorario

Tutto sarebbe stato ripreso in video dai due presunti autori Un vice procuratore onorario, all’epoca dei fatti in servizio alla Procura della Repubblica del tribunale...

In carcere con droga e smartphone: arrestato operatore socio sanitario

Sequestrati droga, 39 micro cellulari, 6 smartphone Un operatore socio sanitario del carcere di Santa Maria Capua Vetere è stato arrestato nell’ambito di un’operazione congiunta...