Carabinieri, Castello di Cisterna: capitano Coratza al nucleo investigativo

L’ex comandante di Giugliano succede al tenente colonnello Bagarolo

Il tenente colonnello Antonio Bagarolo lascia il Comando del Nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna, trasferito a Roma presterà  servizio presso l’Ufficio Criminalità  Organizzata Eversione e Terrorismo del Comando Generale dell’Arma.

Pubblicità

L’Ufficiale ha comandato il Nucleo Investigativo dal settembre 2018, conseguendo significativi risultati sul piano del contrasto alla criminalità  comune e organizzata sul territorio. Sotto la guida di Bagarolo, recentemente il Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna ha condotto l’importante operazione conclusa il 25 aprile scorso su Arzano e Frattamaggiore con l’arresto di 27 soggetti ritenuti vicini al gruppo criminale della “167” dominante sul territorio.

Succede al comando del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, il capitano Andrea Coratza, già comandante della Compagnia di Giugliano dal settembre 2018.

Setaro

Altri servizi

Racket a Castellammare, la nuova frontiera: prima gli spari e poi le richieste di soldi

Il «biglietto da visita» adesso arriva direttamente con il piombo Prima gli spari, poi le richieste di soldi. È la nuova frontiera del racket nella...

Terme di Agnano, protesta dei lavoratori: «Senza stipendio da 18 mesi»

I manifestanti: «non crediamo più alle mosse del Comune di Napoli» «Tutti noi lavoratori delle Terme di Agnano non crediamo più alle mosse del Comune...