Elezioni, Donnarumma: «Risposte concrete e risolutive per le esigenze del territorio»

Tra le priorità della candidata ambiente, occupazione e sicurezza

Tutela della salute e difesa del lavoro e dell’impresa. Sono i temi sui quali punta Tina Donnarumma, candidata al Collegio Uninominale di Acerra ‘Campania 1/05’ alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre. Medico odontoiatra, a 31 anni Tina è impegnata attivamente in politica sui territori già da 10 anni.

Pubblicità

Eletta consigliere comunale a Castellammare di Stabia nel 2018 – con il record di preferenze per un candidato al Consiglio – è stata candidata alle scorse regionali dove ha ottenuto 5mila voti.

Alle Politiche del 25 settembre è candidata nella coalizione di centrodestra. «Votare il centrodestra significa affermare e tutelare diritti come un fisco equo – sottolinea – la tutela della salute in un sistema che oggi abbandona chi non ha possibilità, la difesa del lavoro e dell’impresa per noi giovani e ‘quota 41’ per chi stanco lavora da una vita intera. La sicurezza del territorio lasciato a sé stesso troppo spesso è l’unico modo per garantirci un presente ed un futuro migliore».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Ambiente, occupazione e sicurezza, dunque, sono le priorità di Tina Donnarumma in un’area che vanta numerose eccellenze, dall’enogastronomico alla produzione industriale, passando per l’artigianato ed i servizi.

«Già dalle prossime ore incontrerò i cittadini e le istituzioni religiose e politiche del Collegio per un confronto serio sui programmi e sulle esigenze dei territori ai quali vanno date risposte concrete e risolutive».

Il Collegio Uninominale Campania 1/05 (sistema elettorale maggioritario) è composto dai Comuni di Acerra, Casalnuovo, Castello di Cisterna, Cercola, Ercolano, Massa di Somma, Pollena Trocchia, Pomigliano d’Arco, Portici, San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio, Sant’Anastasia e Volla.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ragazzino accoltellato all’esterno della scuola: 3 arrestati

Il 16enne fu vittima di una spedizione punitiva Un 16enne fu accoltellato dal branco all’esterno dalla scuola, in una spedizione punitiva per motivi passionali. I...

Torre Annunziata, D’Avino: «Città vivibile e scuole primi obiettivi. Basta col clientelismo»

Il candidato sindaco di Oplonti Futura: «Da soli e senza "cambiali" da dover pagare» Quattro candidati sindaci, quattro schieramenti. Un esercito di candidati al consiglio...