Portici, lido abusivo nel porto del Granatello: sequestri e denuncia

I controlli della Guarda Costiera per “Mare Sicuro 2022”

Continuano, senza sosta, le attività di controllo della Guardia Costiera, nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro 2022.

Pubblicità

Lo scorso venerdì personale dell’Ufficio Locale Marittimo di Portici, sotto la direzione della Capitaneria di Porto di Torre del Greco ed il coordinamento della superiore Direzione Marittima della Campania, unitamente al Personale della Polizia Municipale e del locale commissariato di polizia, sono intervenuti nel Porto del Granatello, in prossimità dell’area sottostante la storica Villa d’Elboeuf, per contrastare l’occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo, da parte di un extracomunitario.

L’attività è scaturita a seguito di una serie di accertamenti, nel corso dei quali, le forze del’ordine hanno accertato che la persona identificata come autore dell’occupazione abusiva risultava essere un immigrato irregolare, privo di qualsivoglia documento di riconoscimento.

Pubblicità Federproprietà Napoli

A tal riguardo, il contravventore è stato condotto al commissariato , per i rilievi del caso e, nel contempo, il resto degli agenti, ha proceduto, con l’ausilio di ditta specializzata, all’immediata rimozione e demolizione delle opere abusive, consistenti in una cabina in legno (verosimilmente utilizzata come spogliatoio), nonché altri elementi strutturali, tra l’altro pericolosi anche per la pubblica incolumità.

Inoltre, sono stati posti sotto sequestrati vari ombrelloni, sedie e tavolini. Al termine dell’attività, l’indagato è stato deferito alla competente Procura della Repubblica, e, a suo carico, è stato emesso il conseguente decreto di espulsione dallo Stato Italiano, con ordine di allontanamento entro 8 giorni.

Setaro

Altri servizi

A Napoli individuata una piattaforma di streaming illegale da 2mila utenti

Un giro d'affari di oltre 580 mila euro Vendeva abbonamenti a palinsesti TV protetti dal diritto d’autore a circa 2 mila utenti a prezzi variabili...

Travolta e uccisa da un natante killer a Posillipo: indizi nelle immagini della videosorveglianza

L'amico testimone: «Era uno yacht e andava fortissimo» Hanno fornito importanti riscontri le immagini dei sistemi di video sorveglianza della residenza presidenziale Villa Rosebery ma...