Si spaccia per nipote e si fa consegnare 5mila euro, arrestato per truffa

Un 23enne napoletano fermato dai carabinieri in Irpinia

Si era spacciato per il nipote facendosi consegnare cinque mila euro in contanti per evitare che la madre, fermata in un commissariato di polizia, venisse denunciata.

Pubblicità

Il copione consolidato messo in pratica per consumare truffe ai danni di persone anziane, aveva funzionato anche nel novembre dell’anno scorso nei confronti di un’anziana di Gesualdo, in provincia di Avellino, che aveva consegnato il denaro contante alla persona che il “nipote” le aveva indicato.

Grazie alle indagini dei carabinieri il truffatore è stato arrestato dai carabinieri. Si tratta di un 23enne di Napoli individuato grazie alle immagini dei sistemi di video sorveglianza e dallo stesso riconoscimento fotografico della vittima della truffa.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’indagato è sospettato, insieme ad altri complici, di aver messo a segno truffe analoghe nei confronti di altre persone azione. La richiesta di arresto ai domiciliari per furto in abitazione aggravato è stata accolta del Gip del tribunale di Avellino su richiesta della procura irpina.

Setaro

Altri servizi

Vizi privati e pubbliche virtù…l’ipocrisia degli eredi Agnelli

Come continuare a vivere una bella vita a discapito del bene comune e degli interessi degli italiani L’adagio rimanda a quella patina di ipocrisia, che...

Isola d’Ischia, 51enne scomparsa da 2 giorni: imponenti ricerche attivate

Sull'isola il reparto cinofili dei carabinieri ed un elicottero Ad Ischia sono riprese all'alba le ricerche della donna scomparsa da sabato mattina e vista per...