Federproprietà Napoli

Turista statunitense scomparso a Capri: trovato senza vita in un dirupo

Pubblicità

Le tracce del 56enne si erano perse sabato scorso

E’ stato individuato in fondo a un dirupo il corpo senza vita di Adam Gabriel Kreysar, turista statunitense di 56 anni del quale si erano perse le tracce a Capri sabato scorso. L’uomo, nativo del Missouri, era in vacanza con la moglie ed altre tre persone a bordo di una imbarcazione che, proveniente da Viareggio, avrebbe dovuto proseguire via mare verso Positano.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Adam si era separato dal resto della comitiva sabato pomeriggio annunciando di voler raggiungere a piedi Villa Jovis, la domus imperiale di Tiberio che si trova in un punto impervio dell’isola. Da allora non aveva dato più notizie. Decine di persone hanno condotto ricerche per tutta la giornata di ieri, ma solo stamattina è stato trovato il cadavere del turista, evidentemente vittima di una caduta accidentale. Sono in corso le operazioni di recupero della salma.

A individuare il corpo del turista è stato l’elicottero della polizia di Stato, dall’alto del monte di Tiberio, nella scarpata di Parco Astarita a qualche centinaio di metri da Villa Jovis, dove il 56enne si stava recando. Sul posto si sono calati immediatamente i rocciatori del CAI con i Vigili del Fuoco, e l’operazione di recupero è ancora in corso. Intanto a Monte Tiberio sono arrivati anche gli agenti della polizia scientifica per accertare le cause della morte.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus, in Italia 1.365 nuovi contagi e quattro decessi. Campania: 270 ‘positivi’

Lieve calo nell'incremento dei contagi da Coronavirus: +1.365 casi totali rispetto ai 1.444 di ieri. Un dato che va comunque rapportato a quello dei...

Maradona, il medico personale indagato per omicidio colposo

Il medico personale di Diego Armando Maradona è indagato per omicidio colposo. E' quanto si apprende da un artico de La Nacion. Secondo...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook