La Circumvesuviana lascia ancora a piedi i turisti: linee sospese per Sorrento e Poggiomarino

Un guasto alla stazione di Barra ha bloccato due linee

Non c’è pace per gli utenti della linee vesuviane di Eav. Quella iniziata oggi, infatti, appare un’altra giornata di forti disagi per gli utenti della Circumvesuviana. Ai problemi per la mancanza di personale causa Covid e di carenza di convogli a disposizione, si è aggiunto in queste ore un guasto alla stazione di Barra che ha di fatto bloccato due linee, a cominciare da quella più frequentata dai turisti che porta in penisola sorrentina. Lo fa sapere lo stesso Ente Autonomo Volturno che in una nota informa come «causa guasto alla stazione di Barra, la circolazione è momentaneamente sospesa sulle linee Sorrento e Poggiomarino».

Pubblicità

Patriarca (FI): «Quando tutto questo finirà, sarà sempre troppo tardi»

«Puntuale come il solstizio d’estate, anche quest’anno sono arrivati i problemi con Cumana e Circumvesuviana. Treni soppressi, corse in perenne ritardo, scioperi e utenti, pendolari e turisti, lasciati ad arrostire sulle banchine. Quando tutto questo finirà, sarà sempre troppo tardi». A dirlo è Annarita Patriarca, capogruppo di Forza Italia nel consiglio regionale della Campania.

«Il bollettino di queste ultime settimane è mortificante per un Paese che voglia definirsi civile – prosegue -. Ancora ieri la tratta Napoli-Sorrento è andata completamente in tilt creando un danno di immagine gigantesco per il turismo della nostra regione».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«È chiaro che le criticità sono di due tipi: uno di natura infrastrutturale che riguarda la vetustà dei treni e della rete; e l’altro invece di natura organizzativa e di management all’interno dell’EaV. Si è spezzato il rapporto di fiducia tra lavoratori e dirigenza aziendale, come hanno ammesso gli stessi sindacati. E non sarà certo l’adozione di un diverso profilo contrattuale a risolvere la questione – aggiunge la Patriarca -. E’ necessario che il management ne prenda atto e si comporti di conseguenza. Così come è opportuno convocare, in commissione Trasporti, la dirigenza di EaV per conoscere le modalità operative, predisposte dall’azienda, per evitare un nuovo disastro estivo del trasporto su ferro».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Sicurezza sismica, dal Mic 129,3 milioni per 167 luoghi di culto

In attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Il Ministero della Cultura ha assegnato risorse pari a 129,3 milioni di euro per l’adeguamento e...

Torre Annunziata, Renzi a sostegno di Alfano: «Città potenzialmente straordinaria»

Il candidato sindaco: «La cosa più importante è il lavoro, che dà dignita all’uomo» Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, in queste ore è...