Federproprietà Napoli

Blitz dei carabinieri a Qualiano: arrestati in tre con un chilo di cocaina

Pubblicità

In manette sono finiti due uomini e una donna

Blitz anti droga dei carabinieri della sezione operativa di Pozzuoli che dalla città flegrea sono arrivati fino a Qualiano. A finire in manette per produzione, traffico e detenzione di droga Gennaro Alfano, 30enne di Pozzuoli, Pasquale Lucci, 42enne di Qualiano e la madre di quest’ultimo che di anni ne ha 68 e vive insieme al figlio.

Pubblicità Federproprietà Napoli

I carabinieri li hanno notati nella zona di Pozzuoli non troppo lontano da via Miliscola e li hanno seguiti per poi fermarli. Nelle tasche di Lucci 135 grammi di cocaina suddivisi in involucri sottovuoto. Anche Alfano ha due involucri di carta gommata e all’interno ci sono altri 10 grammi della stessa droga.

Scattano le perquisizioni e nell’abitazione di Qualiano i carabinieri trovano altri 950 grammi di cocaina per un totale di un chilo e 100 grammi circa. I 950 grammi erano suddivisi in 10 involucri. Durante la perquisizione i militari hanno rinvenuto e sequestrato materiale per il confezionamento dello stupefacente, attrezzatura per il sottovuoto che i carabinieri hanno trovato ancora calda, un sistema di video-sorveglianza composto da 5 videocamere e un monitor.

L’arrestata è stata trasferita nella casa circondariale femminile di Pozzuoli mentre gli altri 2 presso la casa circondariale di Napoli – Poggioreale.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Fanno ‘sparire’ un campo di calcetto: tre denunce nel Casertano

Alcuni cittadini hanno segnalato lo smontaggio delle porte e della recinzione È rimasta solo la devastazione e null’altro del campo di calcetto «scomparso» in via...

Borse di studio a studenti della Federico II: Rinascimento Partenopeo sostiene il merito

L'iniziativa firmata dal Gruppo Marino e dall'associazione a sostegno della formazione Due borse di studio ad altrettanti studenti dell’Università Federico II di Napoli che hanno...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook