Tiziana Cantone, i legali della madre solleciteranno ulteriori indagini

Teresa Giglio si riserva «di presentare ogni tipo di valutazione e precisazione»

La difesa di Teresa Giglio, madre di Tiziana Cantone, la 31enne trovata senza vita con un foulard al collo, il 13 settembre 2016, nella sua abitazione di Mugnano di Napoli dalla zia dopo che erano stati pubblicati, diventando virali, alcuni suoi video privati, si riserva attraverso i propri consulenti «di presentare ogni tipo di valutazione e precisazione o di sollecitare ulteriori investigazioni a seguito della consulenza depositata dalla Procura di Napoli Nord».

Pubblicità

I legali della Giglio – avvocati Emiliano Iasevoli, Gianluca Condrò e Stefano Marcialis – intervengono sulla consulenza relativa all’autopsia effettuata sul corpo di Tiziana (riesumato lo scorso anno), da cui è emerso che la 31enne si sarebbe suicidata; una consulenza di cui i legali spiegano «di non avere per ora alcun tipo di cognizione, essendo in fase di indagini preliminari e non avendo per questo ricevuto alcun tipo di comunicazione in merito al deposito dell’atto». Consulenti della difesa sono i professori Vittorio Fineschi e Aniello Maiese dell’istituto di medicina legale della Sapienza di Roma.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Banconote false: maxi sequestro di beni ai capi dell’organizzazione

Sigilli anche alla base operativa del Pendino Banconote false in tutta Europa: per quattro capi dell’organizzazione arriva il maxi sequestro di beni da un milione...

Tolkien, Sangiuliano: «A Napoli quasi 35mila visitatori in 3 settimane»

La mostra inaugurata a Palazzo Reale Grande successo a Napoli per «TOLKIEN. Uomo, Professore, Autore», la mostra promossa dal Ministero della Cultura in collaborazione con...