Napoli, dopo 10 anni dissequestrata la biblioteca dei Girolamini

Fa parte del complesso monumentale

E’ stata dissequestrata, dalla Procura, la storica biblioteca dei Girolamini in via Duomo, a Napoli, a cui vennero messi i sigilli dieci anni fa, nell’aprile del 2012, nell’ambito di un’inchiesta sul furto di migliaia di volumi antichi denunciato dal direttore dell’epoca Marino Massimo De Caro.

Pubblicità

Frequentata anche da Giambattista Vico, la biblioteca è aperta dal 1586. Fa parte del complesso monumentale dei Girolamini e custodiva 160mila volumi tra i quali migliaia di edizioni risalenti al 1500. Si tratta di una delle biblioteche più specializzate in testi di Teologia cristiana e Filosofia.

E’ probabilmente da mettere in relazione al dissequestro una conferenza stampa, indetta per domani presso il complesso monumentale dei Girolamini, cui saranno presenti, tra gli altri, il ministro della Cultura, Dario Franceschini, e Giovanni Melillo, nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo e, da procuratore di Napoli, tra gli inquirenti che si occuparono della vicenda. Presenti all’incontro con i giornalisti anche Salvatore Nastasi, segretario generale del MiC, Paola Passarelli, direttore generale Biblioteche e diritto d’autore e Antonella Cucciniello, direttrice della Biblioteca e del complesso monumentale dei Girolamini.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Eav: affidato l’incarico per il progetto di riconversione della Torre Annunziata-Gragnano

Affidato a un raggruppamento d'imprese per circa un milione di euro Riconversione della linea ferroviaria Torre Annunziata-Castellammare di Stabia-Gragnano in tram leggero: affidato l’incarico per...

Giovani turisti drogati e rapinati in stazione: due algerini arrestati

Vittime risvegliatesi anche senza scarpe Chiedono informazioni in stazione, gli viene offerto da bere, ma in realtà vengono drogati, rapinati anche delle scarpe e lasciati...