Ragazzino ferito da un colpo di pistola, gli inquirenti escludono la pista del suicidio

L’adolescente è ricoverato in ospedale in rianimazione ed è in fin di vita

Con il passare delle ore si aggravano le condizioni del 15enne ferito da un colpo di pistola alla testa a Francolise (Caserta); l’adolescente è ricoverato all’ospedale di Caserta in rianimazione ed è in fin di vita.

Pubblicità

Trova inoltre conferma l’ipotesi del fatto accidentale, con il 15enne che avrebbe preso in mano, per ragioni ancora da chiarire, la pistola del padre da cui poi è partito il proiettile che lo ha colpito alla testa. La Procura di Santa Maria Capua Vetere che coordina le indagini, e i carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone che le stanno portando avanti, non hanno per ora trovato elementi a sostegno dell’altra pista battuta, quella del tentativo di suicidio.

Di certo, stando ai rilievi effettuati dai carabinieri, c’è che il ragazzo era solo nella sua stanza, dove è avvenuta la tragedia, e dunque non ci sono testimoni oculari; determinanti saranno gli accertamenti sul foro di entrata del proiettile, da cui di potrà capire se si è trattato di un incidente, come sembra, o di un tentativo di suicidio.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Quest’ultima ipotesi è stata per ora esclusa anche per quanto emerso sui rapporti familiari; si tratta di una famiglia unita e senza apparenti problemi, con il papà titolare di una parafarmacia, e che possedeva legalmente l’arma usata dal 15enne. Gli inquirenti non escludono comunque che possano esserci state liti in famiglia, come può avvenire in qualsiasi nucleo, ma nulla che possa aver spinto il 15enne, che non aveva particolari problemi, a tentare di togliersi la vita.

Setaro

Altri servizi

Giornalismo in lutto: è morto Franco Di Mare

Da anni era gravemente malato È morto Franco Di Mare, lo annuncia la famiglia con una nota. «Abbracciato dall’amore della moglie, della figlia, delle sorelle...

Scivolone di Cuccurullo e «Area Socialista»: appuntamento agli scavi. Ira Parco Archeologico

In occasione della «Notte europea dei Musei» era stato pubblicizzato un incontro «non autorizzato» dall'Ente Neanche la «Notte europea dei Musei», in tempi di elezioni,...