Pomigliano d’Arco, i certificati anagrafe si fanno anche in tabaccheria

Per ogni operazione di rilascio dei certificati, il costo è di 2 euro

Da oggi a Pomigliano d’Arco è possibile richiedere i certificati anagrafici direttamente in tabaccheria senza doversi recare al Comune. E’ quanto stabilito in una convenzione siglata dal Comune e dalla Federazione italiana tabaccai (Fit) che consentirà  ai cittadini di chiedere i certificati, come, tra gli altri, quello di nascita, matrimonio, morte, residenza o dello stato di famiglia, direttamente in tabaccheria nell’ottica di semplificare i servizi per i cittadini che così non dovranno necessariamente recarsi in Comune per ottenere questi documenti.

Pubblicità

Per ora sono 23 i tabaccai del territorio che forniranno da subito il servizio, grazie anche alla collaborazione di Novares, società  del gruppo Fit che fornisce la piattaforma informatica. Il servizio anagrafico sarà  inaugurato oggi nella rivendita tabacchi di via Passariello, alla presenza dell’Assessore comunale alle attività produttive, Domenico La Gatta, che ritirerà  simbolicamente il primo certificato, e del presidente della Federazione Italiana Tabaccai a livello provinciale Francesco Marigliano.

“Questa iniziativa – ha sottolineato il sindaco di Pomigliano d’Arco, Gianluca Del Mastro – ha l’obiettivo di offrire un servizio alla cittadinanza che renda più semplice e veloce ottenere di un certificato. Ringrazio l’assessore alle attività  produttive Domenico La Gatta il quale, grazie alla collaborazione con la Federazione Italiana Tabaccai, ha permesso l’attivazione di un vero e proprio servizio di anagrafe sul territorio, un’innovazione che semplificherà  significativamente la vita dei nostri cittadini. Da oggi, chi avrà  bisogno di un certificato anagrafico potrà  recarsi anche presso la tabaccheria più vicina a casa, risparmiando tempo e semplificando l’operazione”.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Nella seconda fase del progetto, l’adesione al progetto potrà essere estesa a tutte le tabaccherie associate FIT della città . Per ogni operazione di rilascio dei certificati, il costo è di 2 euro IVA compresa. “Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con le istituzioni – ha affermato il presidente Fit provinciale, Marigliano – la nostra categoria ha subito ben risposto a questo nuovo progetto e presto altre tabaccherie vi aderiranno. Pomigliano è tra i primi comuni della provincia di Napoli dove, grazie ad una convezione tra l’ente Municipio e la Federazione Italiana Tabaccai, è più facile e veloce ottenere un certificato anagrafico senza file ed attese, sette giorni su sette”.

Setaro

Altri servizi

Il soffio di un diverso progetto… aleggia sull’Europa

Oggi la Meloni è attesa da una grande prova nuova: cambiare l’Europa, abbandonando il primato delle burocrazie Con la sconfitta di Macron e Scholz in...

Scacco al clan Contini, «Genny Maradona» controllava le case popolari

Il pentito De Rosa: è vicino agli agenti del commissariato e può indirizzare i controlli di chi occupa le abitazioni Agli uomini del clan venivano...