Napoli, molesta una 16enne nei pressi della stazione centrale: arrestato 38enne

Arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata

Un immigrato pachistano di 38 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato, a Napoli, con l’accusa di violenza sessuale aggravata commessa martedì pomeriggio, in pieno giorno, ai danni di una ragazza di 16 anni, nei pressi della stazione centrale della città. Il primo tentativo di approccio la vittima l’ha subìto intorno alle 13,30: la giovane era a piedi, ferma a un semaforo, quando l’uomo le ha fatto esplicite richieste sessuali, prontamente rifiutate dalla ragazza che, a quel punto, ha deciso di allontanarsi.

Pubblicità

La reazione della 16enne non ha scoraggiato il 38enne il quale l’ha seguita e molestata. La ragazza si è messa ad urlare e chiesto aiuto a passanti e negozianti. E’ subito intervenuta la Polizia e l’immigrato, su indicazione della vittima, è stato individuato e bloccato dagli agenti della Squadra Mobile e del commissariato Poggioreale. Adesso si trova in carcere, a Poggioreale, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ucciso perché avrebbe disturbato i clienti: arrestato imprenditore e un suo collaboratore

Il 35enne trovato senza vita nel Salernitano Svolta nelle indagini per l’omicidio di Mario Carotenuto, il 35enne che domenica mattina è stato trovato senza vita...

Fondi Ue, l’alert della Corte dei Conti: «Serve responsabilità, sono debito pubblico»

L'invito dei magistrati: sforzo condiviso di buona amministrazione sia a livello nazionale che locale L’Italia oggi non è soltanto un «prenditore» di fondi europei in...