Napoli, donne aggredite in strada senza motivo: fermato il presunto «schiaffeggiatore»

Identificato grazie ai video che hanno ripreso le violenze

Ormai era noto a Napoli come «lo schiaffeggiatore», un uomo, più volte immortalato dalla videosorveglianza presente in città, che aggrediva con pugni e schiaffi donne prese a caso, in strada, per poi scappare. Ma grazie all’analisi delle immagini la Polizia di Stato è riuscita a identificarlo: si tratta di un 45enne senza fissa dimora già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona e il patrimonio.

Pubblicità

L’uomo è stato rintracciato e denunciato per lesioni personali e violenza privata. Gli inquirenti (gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria di Napoli e dei Commissariati San Ferdinando e Decumani, con il coordinamento investigativo della Squadra Mobile) sono riusciti a identificarlo grazie ai video che hanno ripreso le violenze: lo scorso 16 dicembre a bordo di un treno metropolitano sulla tratta Napoli – San Giovanni – Pozzuoli, dopo aver avuto atteggiamenti molesti nei confronti degli altri viaggiatori, ha colpito una donna con un violento schiaffo obbligandola a lasciare il vagone; la vittima era riuscita a divincolarsi e l’uomo si era allontanato velocemente appena il treno aveva raggiunto la stazione di Cavalleggeri D’Aosta.

L’8 gennaio 2022 in via Monteoliveto una donna è stata violentemente colpita con un pugno alla testa dallo stesso uomo che, immediatamente dopo, si era dato alla fuga. La vittima riportò contusioni con prognosi di 5 giorni. Il giorno dopo, il 9 gennaio, in via Vittoria Colonna, una donna è stata aggredita da uno sconosciuto – secondo gli investigatori ancora lui – che le ha sferrato un pugno al volto, provocando un trauma al naso e al labbro superiore con prognosi di 5 giorni.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Torre Annunziata, Vitiello: «In città bisogna creare un polo turistico dell’area archeologica»

L'avvocato: «Ospedale chiuso è schiaffo di De Luca con il silenzio del candidato Cuccurullo» Sanità, turismo, economia, sicurezza, degrado. Il nuovo consiglio comunale di Torre...

Gaetano Di Vaio non ce l’ha fatta: deceduto dopo incidente stradale

Era ricoverato da 5 giorni in ospedale Il produttore e attore Gaetano Di Vaio, 56 anni, vittima di un incidente stradale essendo caduto dalla moto...