Federproprietà Napoli

Fanno esplodere un ordigno davanti alla caserma dei carabinieri, denunciati due ragazzini

Pubblicità

Probabilmente per un’avventura di cui vantarsi con gli amici

Due ragazzi di 14 e 13 anni, probabilmente per un’avventura di cui vantarsi con gli amici, hanno fatto esplodere un ordigno artigianale sotto il muro perimetrale della caserma dei carabinieri di Sant’Antimo (Napoli) per poi fuggire. Il fatto è accaduto nella tarda serata di ieri. Immediate le indagini dei carabinieri.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Analizzate le immagini dei sistemi di videosorveglianza della Tenenza, i militari si sono messi alla ricerca dei due ragazzi che, tra l’altro, hanno rischiato di ferirsi. Poco dopo i carabinieri hanno trovato i due minori nel centro cittadino e li hanno accompagnati in caserma. Identificati, sono stati affidati ai genitori. Il 14enne è stato denunciato per vilipendio, lancio e detenzione di materiale esplosivo e e segnalato il suo amico 13enne. Nessun danno alla struttura.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Confindustria, Carlo Bonomi presidente: «Le imprese non sono indifferenti alla vita dei collaboratori»

Carlo Bonomi è il 31° presidente della storia di Confindustria. E' stato designato questa mattina, via telematica, causa Coronavirus, dal Consiglio Generale di via...

Siccità: in calo i livelli di Garigliano, Sarno, Sele e Volturno

In deciso calo i volumi dei bacini del Cilento Peggiorano i deficit idrici del Garigliano e del Volturno rispetto ai livelli degli ultimi anni. E' quanto...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook