Camposano, Schiano (FdI): «Comportamento di Barbato inaccettabile contro la capogruppo Rescigno»

Schiano: «Il video di quanto avvenuto  con la richiesta immotivata di espulsione è un cattivo esempio di un uso distorto della res pubblica»

«In politica esiste il confronto, la discussione, la provocazione, l’attacco, la polemica. Ma quello che è successo durante il consiglio comunale di insediamento del nuovo sindaco a Camposano ha niente di politica. Il comportamento sgarbato, maleducato e violento del sindaco Francesco Barbato nei confronti del consigliere comunale Carmela Rescigno è un attacco che non ha scusanti».

Pubblicità

Lo dichiara il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia Michele Schiano di Visconti che ha commentato quanto successo a Camposano durante la seduta di insediamento del nuovo consiglio comunale

«Un linguaggio e un comportamento da dittatore – continua Schiano -, un modo di fare che non deve e non può appartenere a un rappresentante delle istituzioni pubbliche che in passato ha ricoperto anche il ruolo di onorevole della Repubblica Italiana. Il video di quanto avvenuto nel civico consesso con la richiesta immotivata di espulsione del consigliere Rescigno dall’aula con toni fin troppo esasperati è un cattivo esempio di un uso distorto della res pubblica».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Spero che il prefetto di Napoli possa al più presto intervenire per chiarire in tutti gli aspetti questa scabrosa vicenda e che lo stesso Barbato si scusi subito con Carmela Rescigno a cui va la mia massima solidarietà e il sostegno per le sue battaglie in politica» conclude il consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Università telematiche in Italia: 20 anni fa la nascita grazie a UniMarconi

Due decenni di innovazione e leadership nel campo dell’e-learning Ieri, l’Università degli Studi «Guglielmo Marconi» ha celebrato il suo ventesimo anniversario con una cerimonia solenne...

Minimoto si scontra con un’auto: 12enne in coma farmacologico

Ha riportato due ematomi alla testa È in coma farmacologico al «Santobono» di Napoli il dodicenne di Savignano Irpino, in provincia di Avellino, che ieri...