Federproprietà Napoli

Il melone, un dissetante frutto estivo

Pubblicità

Il melone: tra curiosità e simbolo

Il melone (Cucumis melo), appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee come il cetriolo, il cocomero, le zucchine, cresce bene nei terreni soleggiati e alle alte temperature. Proveniente dalle zone aride subtropicali è giunto nella zona del Mediterraneo intorno al I sec a.C. È simbolo di fecondità per la presenza di numerosi semi. Gli antichi romani amavano gustarlo, molto apprezzato dall’imperatore Diocleziano che emise come decreto una tassa sui meloni

Il melone: un frutto delicato per tutte le stagioni

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il melone è un frutto molto delicato che deve essere fatto maturare a temperatura ambiente. Molte sono le varietà suddivise in estive e invernali. Di estivo c’è il melone retato dalla scorza suddivisa da coste in una fitta reticolatura e il cantalupo con costolatura appena accennata e con polpa arancio e succulenta. Invece tra le varietà invernali (tra settembre e novembre) la più diffusa è il melone verde con scorza liscia che va dal verde al giallo e polpa verdastra molto zuccherina.

Il melone: proprietà nutrizionali

Il melone è il frutto estivo per eccellenza. Dissetante e rinfrescante. Voluminoso dalla forma ovale o tondeggiante con buccia esterna che protegge la polpa succosa e profumata e che racchiude al suo interno numerosi semi. Preziosa fonte di antiossidanti, vitamine (beta carotene, vitamina C, B),sali minerali, (calcio, fosforo, potassio) stimola la melanina, alleato della vista, potenzia il sistema immunitario e nutre la pelle. Contiene un’elevata quantità di acqua (circa il 90%) contro la ritenzione idrica. Noi nutrizionisti lo consigliamo a tutti, dai bambini agli adulti e anche a chi segue un regime alimentare perché a basso contenuto calorico.

Il melone in cucina

Come frutta dopo i pasti o come spuntino o merenda, a pezzi o frullato, soprattutto dopo aver fatto sport. Abbinato al prosciutto crudo come antipasto fornisce oltre che proteine anche un mix di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, magnesio, potassio). Una volta tagliato va mangiato o conservato in frigorifero per pochissimi giorni.

Leggi anche:  Napoli, Maresca perde tre liste: la Lega fuori dalla prossima tornata elettorale
Leggi anche:  Editoria in lutto, è scomparso Tullio Pironti

Frullato al melone bianco (rinfrescante, nutriente ed estivo)

Pubblicità

2 fette di melone bianco
2 fette di pesca
1 bicchiere di latte
Per prepararlo bastano una centrifuga e pochi e semplici ingredienti ( melone bianco, pesca e latte)

dott.ssa Felicia Di Paola
Biologa e Nutrizionista
Specialista in Scienza dell’Alimentazione
Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Afghanistan, Rauti (FdI): «Governo continua a rinviare confronto con Parlamento»

La senatrice: «L’emergenza umanitaria e geopolitica che stiamo vivendo avrebbe richiesto rapidità e chiarezza» «Sulla crisi afgana il governo sta accumulando soltanto ritardi. Nel corso...

Calcio, respinto il ricorso: confermato il 3 a 0 a tavolino per Juve-Napoli

Juve-Napoli, 3-0 a tavolino comfermato. La Corte Sportiva d’Appello Nazionale ha respinto il ricorso del Napoli, confermando la sconfitta per 0-3 e la penalizzazione...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook