Federproprietà Napoli

Iannone: «Testo unico ittico, danni alle tonnare di Cetara»

Pubblicità

«Presenterò un emendamento che ripristini il valore della storicità caratteristica che giustamente premia questa eccellenza del territorio»

«Mi batterò per difendere le imprese ittiche di Cetara gravemente penalizzate dall’approvazione dell’emendamento 19.101 riformulato al testo unico ittico così come approvato con voto favorevole di tutte le forze politiche ad esclusione di Fratelli d’Italia».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Lo dichiara il Senatore Antonio Iannone, Commissario Regionale di Featelli d’Italia in Campania.

«In seconda lettura al Senato – continua – presenterò un emendamento che ripristini il valore della storicità caratteristica che giustamente premia questa eccellenza del territorio salernitano. Spero che il Governo e la maggioranza vogliano rivedere la loro posizione e che tutti i parlamentari salernitani vogliano fare fronte comune e sanare quella che mi auguro sia stata una distrazione come nel caso del figlio del Governatore De Luca che ha votato a favore dell’emendamento e quindi contro il legittimo interesse della flotta di Cetara».

«Ce lo chiede il territorio nelle sue rappresentanze istituzionali locali e le imprese che danno lavoro da diverse generazioni. Difendiamo il territorio da decisioni che peraltro appaiano costituzionalmente molto viziate» conclude il senatore.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Lampedusa, sbarcati 1400 migranti in 3 giorni. Arrivano 2 navi quarantena

Continuano ininterrotti gli sbarchi di migranti a Lampedusa dove negli ultimi tre gioni sono approdate oltre 1.400 persone. Ieri per tutta la giornata sono...

Covid-19, via libera dell’Ema al vaccino Pfizer-BioNTech

L'Agenza europea del farmaco (Ema) ha dato il suo via libera al vaccino Pfizer per il coronavirus Covid-19. Ad annunciarlo in conferenza stampa Emer...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook