Federproprietà Napoli

Termini, Prisco: «Solidarietà di FdI ad agente indagato e forze dell’ordine»

Pubblicità

«Governo investa su strumentazione e assicuri tutele legali a Forze ordine»

«Investire sui nostri uomini e le nostre donne in divisa, potenziando l’organico, la strumentazione e assicurando loro anche adeguate tutele legali, deve essere una priorità del governo».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Così il deputato di Fratelli d’Italia Emanuele Prisco, capogruppo in commissione Affari Costituzionali della Camera, partecipando alla manifestazione organizzata dal Sap alla stazione Termini a favore del poliziotto che la settimana scorsa ha sparato contro l’immigrato clandestino che minacciava dei cittadini e gli agenti con un’arma da taglio e che ora è indagato «per eccesso colposo dell’uso legittimo delle armi».

«Trovo assurdo – ha aggiunto Prisco – che chi rischia la propria vita per tutelare quella degli altri venga indagato. All’agente va la solidarietà sincera mia e di Fratelli d’Italia, senza sé e senza ma. Il risvolto che ha preso anche questa vicenda denota come le Forze dell’ordine ogni giorno si trovino a dover contrastare la criminalità senza avere adeguate tutele legali e che se solo si fosse portata avanti – così come chiede da tempo Fratelli d’Italia – la dotazione del Taser, si sarebbe potuta evitare la degenerazione della situazione e questo ingiusto procedimento per un servitore dello Stato».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

L’intervento | Schifone: «Gigi D’Alessio? Bene, bravo, ma perché a Piazza Plebiscito?»

Non si poteva valorizzare Scampia, a Piazza San Giovanni Paolo II, oppure i grandi spazi di Bagnoli? Il concerto di D’Alessio, certamente riuscito sotto il...

Dl Sostegni Ter, FdI: «Ripristinare cessione crediti e rendere Superbonus strutturale»

L’auspicio di FdI è che il nuovo decreto corregga le storture del decreto Sostegni Ter «Le audizioni in corso in questi giorni nella Commissione Bilancio...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook