Federproprietà Napoli

A Caserta e Teano gazebo per difendere il cibo italiano dalla mannaia del nutri-score

Pubblicità

Fratelli d’Italia lancia la campagna nazionale a difesa del made in Italy «Cartellino rosso al nutri-score». Con la mozione già presentata in Senato, il partito di Giorgia Meloni chiede di proteggere il patrimonio dell’agro alimentare italiano e della dieta mediterranea riconosciuta dall’Unesco patrimonio immateriale dell’umanità, perché si tratta di uno stile di vita che testualmente comprende una serie di competenze, conoscenze rituali, simboli e tradizioni concernenti la coltivazione, la raccolta,la pesca, l’allevamento, la conservazione, la cucina e soprattutto la condivisione del cibo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Occorre pertanto difendere questo grande patrimonio di eccellenze – si legge in una nota -, dagli attacchi come quello del nutri-score, etichetta a semaforo che l’Unione Europea vorrebbe imporre agli stati membri creando distorsioni e fuorviando i consumatori, al punto che una coca light sarebbe più salutare dell’olio di oliva extravergine o di una mozzarella di bufala».

Per sensibilizzare i cittadini a questa battaglia e illustrare l’impegno di FDI, saranno allestiti gazebo informativi nella giornata di domani a Teano, in piazza Marconi, e a Caserta in piazza Cattaneo dalle 10 alle 13 di domenica.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus, Massimo (Upl Sicurezza): «Risarcimento danni a poliziotti che subiscono contagio in servizio»

«È paradossale che in un momento difficile come questo per il mondo intero, nella Commissione IV Difesa del Senato, si possa proporre ed approvare...

Cina. Urso (FdI): «Il doppiogiochismo fa male all’Italia. Su 5G Di Maio si attenga a deliberazioni Copasir»

«Credo che il ministro Di Maio sappia bene che gli interessi nazionali si difendono con posizioni chiare e in linea con le tradizionali alleanze...

Ultime notizie

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook alla pagina ufficiale