Federproprietà Napoli

Torre Annunziata, chiusura del liceo musicale ‘Pitagora-B. Croce’: Amministrazione a sostegno di dirigente, docenti e studenti

Pubblicità

«Le opportunità di crescita e di sviluppo sociale di una comunità, sono strettamente correlate alle “offerte formative” messe in campo dalle Agenzie educative: scuola, famiglia, istituzioni, associazioni, ed altre ancora» Lo affermano in un comunicato il sindaco di Torre Annunziata Vincenzo Ascione e l’assessore alla Pubblica Istruzione Anna Vitiello.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«In sinergia tra loro – spiegano – concorrono a strutturare idonei percorsi finalizzati alla formazione dei nostri giovani. In particolare, la scuola ricopre un ruolo fondamentale: quello di formare il cittadino del domani, di instillare negli studenti la consapevolezza delle proprie potenzialità secondo le specifiche inclinazioni personali, e di fornire loro gli strumenti per concretizzarle ed affermarsi nella società»

«Il percorso formativo – si legge ancora -, oltre a tener conto delle attitudini del singolo, tiene conto delle sue aspirazioni e dei suoi sogni. Va da sé che il percorso didattico rappresenta anche una progressiva acquisizione di consapevolezza e di responsabilità. Soprattutto in questo particolare momento storico nel quale i drammatici effetti dell’emergenza sanitaria globale hanno acuito la dispersione scolastica, con pesanti conseguenze nel medio e lungo periodo, in particolar modo in un territorio come il nostro dove questo fenomeno rappresenta uno dei principali indici di disagio minorile».

«Nell’ottica di responsabilizzazione e di azione didattico/educativa – proseguono -, si allineano anche i Licei Musicali. L’obiettivo che perseguono è quello di orientare gli studenti, attraverso il rigore e la disciplina, verso l’arte dell’armonia, del ritmo e dei suoni, elementi che vengono poi traslati nel vissuto quotidiano, fornendo ad esso elementi di compostezza e di regolarità».

Pubblicità

«Nello specifico, il Liceo Musicale “Pitagora – B. Croce” rappresenta un’eccellenza educativa del nostro territorio, ma anche di quelli a noi vicini. Attraverso la musica, i docenti hanno da sempre formato e sviluppato, con passione e professionalità, i talenti e le capacità  dei nostri ragazzi. Tante sono state le iniziative culturali messe in campo e tanti i meriti e i successi raggiunti. Tra tutti non si può non menzionare il Concorso Musicale Nazionale “Premio Elia Rosa”, giunto alla sua XIX edizione» sottolineano.

Leggi anche:  Torre Annunziata, 'terremoto' alla Novartis: i sindacalisti Ugl si dimettono dalla RSU. Avellino: «Relazioni industriali impossibili»

«Ora, alla luce di quanto accaduto, ovvero l’abolizione ingiustificata della prima e unica classe ad indirizzo musicale, esprimiamo, anche a nome dell’intera Amministrazione Comunale di Torre Annunziata, la piena solidarietà che si accompagna alle civili e diffuse forme di protesta, a partire da quella  del dirigente scolastico Benito Capossela e di tutto il corpo docente».

Leggi anche:  Obiettivo Caserta. Il sindaco Marino non stima, nè teme il giudizio dei suoi concittadini

«Al fine di rendere tangibile la nostra vicinanza  ai docenti e agli studenti dell’indirizzo musicale del liceo “Pitagora – B. Croce” abbiamo deciso che una loro nutrita rappresentanza  sarà presente il prossimo 30 maggio, alle ore 9.30, all’evento di riapertura del Museo dell’Identità: gli allievi si esibiranno in una performance musicale-strumentale, per dar voce al loro desiderio di non mollare e continuare nel percorso formativo già intrapreso».

«La nostra vicinanza parte da un convincimento – concludono Ascione e Vitiello -: l’arte della musica non può morire,  soprattutto in un territorio difficile ma disposto ad invertire la rotta. Un territorio dove c’è necessità di non annientare le opportunità di crescita socio/culturale, le uniche che potranno fornire a questi giovani l’occasione di restare e contribuire a rilanciare Torre Annunziata verso un futuro migliore che li vedrà protagonisti».

L’Amministrazione Comunale, per opporsi alla chiusura del liceo musicale e dare il proprio sostegno alla battaglia che stanno portando avanti il dirigente scolastico, i docenti e gli studenti, ha deciso di lanciare l’hashtag #laMusicaèSperanza.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, flash mob di Fratelli d’Italia: «Imprese e partite Iva ingiustamente dimenticate dal Governo»

Fratelli d’Italia, questa mattina, ha protestato in tutta Italia con dei flash mob per difendere imprese e partite Iva ingiustamente dimenticate dal Governo. A...

Coronavirus in Campania, 1.313 nuovi positivi e 43 decessi. Aumentano i guariti

Cala il numero di tamponi e cala anche il numero dei positivi in Campania. Cali giustificati dal minor numero di test effettuati durante il...

Ultime notizie

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook alla pagina ufficiale