Federproprietà Napoli

Proteste mercatali, Schifone: «FdI accanto ai commercianti ambulanti»

Pubblicità

Continua la protesta degli ambulanti e dei mercatali che da questa mattina sono in piazza in molte zone d’Italia contro le restrizioni imposte dal governo Draghi in continuità con l’ex premier Giuseppe Conte. A Milano, Napoli, Caserta, Bari, Gioia Tauro sono solo alcune delle città coinvolte nelle manifestazioni organizzate dall’Associazione Nazionale Ambulanti UGL.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Sull’autostrada A1 Napoli-Roma, all’altezza di Caserta Sud, i manifestanti hanno paralizzato il traffico creando chilometri di coda e costringendo la polizia stradale a deviare la circolazione presso la viabilità ordinaria.

Dalla parte dei lavoratori si schiera anche Luciano Schifone, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia ed ex assessore al commercio della Regione Campania. «Se De Luca ed il Governo – afferma schifone – non hanno il coraggio di chiudere i supermercati al chiuso, non si capisce perché debbano essere chiusi i mercati all’aperto!»

«Fdi – ha aggiunto – è vicino agli operatori ambulanti di generi non alimentari che sono esasperati e protestano per una chiusura ingiustificata, che sta determinando crisi economica per centinaia di famiglie. De Luca ed il Governo devono sapere che è pericoloso ignorare i limiti della sopravvivenza!»

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus in Campania, 919 casi e 38 deceduti. Vaccini over 80: oltre 50mila prenotazioni

In Campania segnalati altri 919 casi di contagio, 21 identificati da test antigenici rapidi. E' quanto si apprende dal bollettino dell'Unità di crisi della...

Ospedale del Mare, aggredisce guardie giurate con forchettone da cucina

L'uomo bloccato dalla polizia e denunciato L'ennesimo caso. Stanotte gli agenti del commissariato Poggioreale, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso l’Ospedale del Mare...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook