Covid-19, Basilicata e Molise in ‘rosso’. Lombardia, Marche e Piemonte si tingono d’arancio. Sardegna prima zona bianca

E’ ufficiale, la Sardegna è la prima regione a passare in fascia bianca. La decisione è stata comunicata dal ministero della Salute. Per attuare la misura, il governatore Christian Solinas adotterà una nuova ordinanza che prevederà riaperture graduali e controllate, e comunque concordate costantemente con il Ministero e il comitato tecnico scientifico.

Pubblicità

Oltre alla Sardegna, cambieranno fascia altre cinque regioni. Il ministro Roberto Speranza ha firmato la nuova ordinanza con cui stabilisce il cambio di colore Basilicata e Molise (il presidente Donato Toma aveva presentato una richiesta al Governo per ottenere questo cambio) che passeranno in fascia rossa e per Lombardia, Marche e Piemonte che verranno collocate in zona arancione.

Polemico con il governo Attilo Fontana, governatore lombardo. «Prendiamo atto della decisione, ma è arrivato il momento che i tecnici e gli scienziati studino e poi ci dicano in modo chiaro e definito come superare questo stillicidio settimanale» ha affermato sui social.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Le informazioni scientifiche ormai ci sono. I cittadini e le imprese devono essere garantiti nella vita quotidiana con un orizzonte più lungo della verifica settimanale. Sono mesi che nell’interlocuzione con il Governo insisto su questo punto: si deve trovare un equilibro tra la necessità di garantire da un lato la sicurezza sanitaria e, dall’altro, la tenuta del sistema economico. Il nuovo Governo, su questo tema, può dare un importante segnale di discontinuità, avendo al suo fianco le regioni» ha concluso.

«Anche se al momento la pressione sulle nostre strutture sanitarie rimane entro limiti contenuti – scrive Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata -, con 7 posti occupati nelle terapie intensive, e sul territorio registriamo meno focolai di infezione, nell’ultimo periodo abbiamo assistito a un aumento significativo dell’indice di contagiosità. È questa la ragione alla base della decisione del Ministero della Salute di portare la Basilicata tra le aree del Paese dove applicare le misure più restrittive».

«Mi dispiace moltissimo per le restrizioni che condizioneranno la nostra quotidianità e tutte le attività» ha affermato Francesco Acquaroli, governatore delle Marche. «Mi preme raccomandarvi – ha aggiunto – la massima attenzione. Sapete quanto in altre occasioni mi sono battuto per chiedere di consentire lo svolgimento di attività personali ed economiche, ma in questo momento abbiamo il dovere di fermare il prima possibile questa fase di recrudescenza del virus a tutela della salute e della sicurezza di tutti i cittadini marchigiani».

Setaro

Altri servizi

Abbandona rifiuti in strada, denunciato dalla polizia locale

L'uomo colto in flagrante ha cercato di fuggire. Autocarro sotto sequestro A seguito di una segnalazione da parte degli ispettori dell'Asia, corredata da un report...

Torre Annunziata, agguato per «pulire» l’onore del boss: in carcere 2 dei Gallo-Cavalieri

Raggiunti da ordinanza dopo la sentenza in Appello Era il 27 gennaio del 2017 in via Cuparella a Torre Annunziata, quando un commando di killer...