Federproprietà Napoli

Campania, Cammarano (M5S): «Agriturismi, 30% delle imprese a rischio chiusura. Sbloccare i ristori»

Pubblicità

«La crisi legata all’emergenza pandemica rischia di spazzare via con un colpo di spugna il settore agrituristico in Campania, che rappresenta una risorsa per la valorizzazione dell’economia rurale e la promozione dei prodotti tipici». Lo dichiara il consigliere regionale della Campania del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Un settore – spiega – il cui rilancio è fondamentale per lo sviluppo di un territorio che va dalle aree interne della Campania fino alla zona costiera e che sta diventando negli ultimi anni un’occasione per un’imprenditoria sempre più giovane, con una notevole ricaduta occupazionale. In base a uno studio di Agriturist Campania si stima che almeno il 30% delle imprese agrituristiche è a rischio chiusura o mancata apertura nella prossima primavera e non possiamo consentire che accada». Il consigliere ha sollecitato sulla questione la giunta regionale e scritto una nota all’assessore regionale all’Agricoltura Caputo.

«È necessario – sottolinea Cammarano – attivare ogni sforzo per sostenere la nostra economia rurale e per questo abbiamo sollecitato l’assessore all’Agricoltura a dar seguito, in tempi brevi, alle domande di sostegno presentate dagli operatori lo scorso dicembre tramite le misure contenute nel Piano di sviluppo rurale».

«Auspichiamo che i nostri agricoltori ricevano tutto il sostegno possibile in questo momento difficile per salvaguardare non solo l’ospitalità dei nostri territori ma l’intera economia rurale campana» conclude Cammarano.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Castellammare di Stabia, due arresti per l’omicidio Scelzo: ucciso per il tradimento ai D’Alessandro

A quasi quindici anni di distanza dall’omicidio di Pietro Scelzo a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, i carabinieri del comando provinciale di...

L’ANALISI | Un Governo allo sbando e il Paese è a rischio

"Non c'è mai fine al peggio". Le aziende chiudono (Ilva, Whirlpool, Embraco, ecc.) e a dicembre, l'Istat certifica che, un nuovo record di disoccupazione...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter