Guide ed accompagnatori turistici, sit-in di protesta davanti alla sede Mibact

Nuova protesta delle guide e degli accompagnatori turistici della Campania contro lo stato d’abbandono in cui sono stati lasciati dal governo e dal Ministero per i Beni culturali ed il turismo.

Pubblicità

Questa mattina una rappresentanza di circa 2mila operatori, esclusi dai ristori previsti per la categoria, ha partecipato a un sit-in davanti alla sede del Mibact a Roma. Guide ed accompagnatori turistici chiedono la convocazione urgente di un tavolo per lo sblocco delle istanze di concessione ristori bloccate con la dicitura “domanda in compilazione” sulla piattaforma di Invitalia.

Chiesto anche lo stanziamento dei fondi necessari non solo a coprire le domande “in compilazione” ma a ristorare i colleghi che la domanda non sono riusciti a inserirla per le indicazioni fuorvianti dal call center addetto all’assistenza, l’impossibilità di accedere alla piattaforma, e la procedura non chiara che ha comportato – afferma un comunicato – «una difficile gestione e assistenza da parte dei consulenti fiscali, anch’essi disorientati».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Voto di scambio a Bari: indagata assessore regionale Pd in Puglia

Anita Maurodinoia sarebbe coinvolta nell'inchiesta che ha portato a 130 arresti L’assessora ai Trasporti della Regione Puglia, Anita Maurodinoia (Pd), sarebbe tra gli indagati per...

Turista inglese denuncia: seguita e violentata nel bagno, arrestato barman

Le violenze accadute lo scorso luglio I carabinieri della compagnia di Napoli Centro hanno eseguito una misura cautelare, agli arresti domiciliari, emessa dal gip su...