Torre Annunziata, Schifone e Striano (FdI): «Il sindaco Ascione non è più credibile, serve un commissario»

«La brutta vicenda di Torre Annunziata con l’arresto per una mazzetta di 10.000 euro di un importante funzionario del Comune non può restare relegato a semplice episodio di corruzione a sè stante».

Pubblicità

Lo ha dichiarato l’onorevole Luciano Schifone, della direzione nazionale di Fratelli d’Italia, che ribadisce il concetto del commissario cittadino Pasquale Striano che nei giorni scorsi aveva chiesto un segnale netto e le dimissioni di Ascione «per la gravità dei fatti»

«Del resto – continua Schifone – la decisione del sindaco di azzerare la giunta dimostra che l’attività corruttiva ed il malaffare erano penetrati nell’Amministrazione, coinvolgendo il livello politico».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«A questo punto è evidente che il sindaco non è più credibile, anche in riferimento agli sviluppi dell’inchiesta giudiziaria che potrebbe avere percorsi in conflitto di interesse con lui. Solo le sue dimissioni, con l’insediamento di un commissario, è l’unica via per garantire una radicale pulizia per avere un comune più trasparente e credibile per i cittadini di Torre Annunziata», conclude Schifone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Cadavere decomposto affiora nelle acque di Sorrento

Addosso aveva un giubbotto di salvataggio, forse si tratta di un migrante Nella giornata di ieri, una tragica scoperta ha scosso i residenti della zona...

Sangiuliano: «BEIC fondamentale e innovativa per il sistema bibliotecario italiano»

Stanziamento di circa 130 milioni in capo al PNC Si è tenuta oggi, lunedì 22 aprile, a Milano, nella Biblioteca Nazionale Braidense a Palazzo Brera...