Federproprietà Napoli

Coronavirus, in Italia 23 decessi e 1.786 nuovi casi. In Campania 195 positivi e oltre 11mila tamponi

Pubblicità

Sono 23 i morti per Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Lo rende noto il Ministero della Salute nel suo bollettino quotidiano. I nuovi casi da ieri nel Paese sono 1.786. Nessuna Regione a zero contagi nelle ultime 24 ore, mentre l’incremento più alto si registra in Veneto con 248 nuovi positivi, seguito dal Lazio con 230 e dalla Lombardia con 229. Il totale dei decessi in Italia dall’inizio dell’emergenza sale così a 35.781, quello dei casi a 304.323.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Attualmente i positivi nel Paese sono 46.780 (+666 da ieri): 2.731 ricoverati con sintomi, 246 in terapia intensiva (+2) e 43.803 in isolamento domiciliare. Il numero dei dimessi/guariti sale a 221.762 (+1.097). Da ieri sono stati effettuati 108.019 tamponi.

Coronavirus, il bilancio della Lombardia

Sono stati dieci i decessi per coronavirus in Lombardia nelle ultime 24 ore per un totale di 16.935 morti Secondo i dati della Regione sono invece stati 229 i nuovi casi positivi a fronte di 21.369 tamponi effettuati (totale complessivo: 2.012.281). Dei 229 nuovi casi 32 ‘ sono debolmente positivi’ e 11 a seguito di test sierologico. In terapia intensiva sono presenti 31 pazienti (-2 rispetto a ieri) mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 303 (-5)

Il bollettino della Regione Campania

CoronavirusLa Campania segnala 195 tamponi positivi su di un totale di 6.027 test esaminati. Lo comunica il bollettino odierno dell’Unità di Crisi della Regione Campania. Le persone contagiate dall’inizio dell’emergenza sale così a 11.102. Nella regione sono stati effettuati 559.258 tamponi. Non si registrano nuovi decessi, le vittime totali restano 457. Guarite altre 105 persone. Il totale delle persone che hanno sconfitto il virus è di 5.488.

Leggi anche:  Attacchi a diplomatici italiani a Barcellona e Berlino. Identificate 5 persone
Pubblicità

CoronavirusPOTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

A Napoli è «guerra di sguardi»: tre ragazzini feriti durante la movida

È allarme violenza minorile «Una guerra di sguardi». Luigi Riello, procuratore generale della Repubblica di Napoli, aveva usato questa frase, l’altro giorno, per spiegare a...

Giugliano, gli studenti del Marconi ancora in piazza: entro fine mese la prima sede

La sede storica è stata interdetta Per gli studenti dell’istituto Marconi di Giugliano, che da settembre sono senza una sede, si inizia a profilare una...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook