Scuola. Iannone (FdI): «Protesta precari conferma fallimento Conte e Azzolina»

«La protesta degli insegnanti precari in tutta Italia e i disagi che si stanno riscontrando negli istituti per l’assenza degli insegnanti di sostegno, indicano l’entità del fallimento sulla scuola del presidente Conte, della ministra Azzolina e in definitiva di tutto il governo giallorosso». Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, capogruppo in Commissione Istruzione.

Pubblicità
Antonio Iannone
Il senatore Antonio Iannone

«E’ inaccettabile – spiega – e non può che essere vissuta come una responsabilità gravissima di questa maggioranza se, in particolare, alunni diversamente abili oggi sono stati costretti a tornare a casa perché senza insegnanti di sostegno. Da tempo Fratelli d’Italia denuncia l’impreparazione di questa maggioranza e l’inadeguatezza di un ministro, la cui arroganza è seconda soltanto alla sua incapacità».

«Le assenze che si stanno registrando in queste ore erano facilmente prevedibili e sarebbe bastato, come aveva proposto FdI, attingere al bacino degli insegnanti precari per contenere l’emergenza, risolvendo così anche in maniera definitiva la loro annosa situazione. Invece, si è insistito su un assurdo e illogico concorso che, oltre essere una mortificazione per chi da anni lavora nella scuola senza alcuna tutela e riconoscimento, risponde soltanto a una logica clientelare di cui il M5S ne è diventato il campione assoluto» conclude Iannone.

Setaro

Altri servizi

Castellammare, D’Apuzzo: «Uniti dalla stessa visione di città, cittadini al nostro fianco»

Il candidato sindaco del centrodestra ha inaugurato il comitato elettorale Taglio del nastro al civico 150 di corso Vittorio Emanuele a Castellammare di Stabia dove,...

Torre Annunziata, D’Avino: «Città vivibile e scuole primi obiettivi. Basta col clientelismo»

Il candidato sindaco di Oplonti Futura: «Da soli e senza "cambiali" da dover pagare» Quattro candidati sindaci, quattro schieramenti. Un esercito di candidati al consiglio...