Federproprietà Napoli

Campania, il lanciafiamme di De Luca contro il coronavirus mette a rischio la sicurezza

Pubblicità

Nonostante i sondaggi siano a favore di Vincenzo De Luca, le prossime elezioni regionali in Campania potrebbero riservare molte sorprese. La strategia del governatore uscente di focalizzare l’attenzione principalmente sulla gestione dell’epidemia, rischia di lasciare scoperto un tema molto caro ai cittadini: la sicurezza. Ed è su questo aspetto che il centrodestra, unito e compatto sulla figura di Stefano Caldoro, può e deve dire la sua, rivendicando quella sensibilità inscritta nella sua storia verso le questioni che attengono la legalità.

Crisi economica

Pubblicità Federproprietà Napoli

Se la sanità campana ha retto all’urto Covid-19, non si può dire lo stesso per l’economia. In Campania le vittime del Covid sono imprenditori, negozianti, professionisti. Insomma, le imprese che sostengono il tessuto economico e finanziario e che ora rischia di sfaldarsi sotto il peso di una crisi senza precedenti. Le misure di sostegno alle imprese promosse dal Presidente De Luca, notevolmente amplificate dall’eco mediatico, si sono lentamente sgonfiate, per così dire ridimensionate in una prospettiva molto più vicina alla realtà.
L’impoverimento delle famiglie ha avuto, un effetto domino devastante che rischia di protrarsi ancora più nel tempo. A guadagnarci è principalmente la criminalità organizzata che nella miseria e nel degrado trova terreno fertile per attecchire e rafforzarsi.

Legalità e sicurezza

Sono due questioni complementari e non barattabili. Non c’è legalità senza sicurezza, e non c’è sicurezza senza legalità. La politica lo sa e lo sanno anche i cittadini che alla legge e alle istituzioni si affidano per vedersi garantire i propri diritti. Il dibattito politico alla vigilia di un’insolita campagna elettorale che si svolgerà sotto l’ombrellone, non potrà ignorare il crescente bisogno di sicurezza di una parte della popolazione, più povera e più indifesa.

Leggi anche:  Governo, Meloni e Scholz: uniti su Kiev e migranti. Resta il nodo aiuti di Stato

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Matteo Messina Denaro indagini proseguono tra mitomani e furti misterosi

Decine di persone si son recate in Procura riferendo di fantomatiche frequentazioni Due furti misteriosi, migliaia di carte di identità sparite. E’ l’ultimo capitolo delle...

Pnrr, il Governo all’Unione europea: «Più margini di flessibilità nell’attuazione»

Trattativa incrociata riforma Patto stabilità e aiuti di Stato Più margini di flessibilità nell’attuazione del Pnrr e una riforma del Patto di stabilità che non...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook