Federproprietà Napoli

Caldoro: «Incentivi per le imprese e riduzione del cuneo fiscale per rilanciare la Campania»

Pubblicità

Lavoro e sanità, queste sono le due priorità in Campania secondo il candidato presidente per il centrodestra in Campania Stefano Caldoro. L’ex governatore ha spiegato, in un’intervista al TgR Campania, le mosse che il suo schieramento intende intraprendere se la coalizione di Centrodestra riuscirà a spuntarla in occasione del voto del prossimo 20 settembre.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Lavoriamo ad un piano lavoro vero per i giovani, oltre il reddito di cittadinanza che alle fine lascia le persone sedute sul divano. Bisogna mettere in campo incentivi per le imprese e ridurre il cuneo fiscale, azzerare le tasse sul lavoro al sud», ha detto Caldoro, che nelle prossime settimane presenterà un piano al quale sta lavorando la sua squadra del programma. Il progetto, fra le altre cose, rilancerà una battaglia di Caldoro «serve bloccare le tasse per il 2020 ed il 2021».

Ma non solo lavoro, secondo il candidato del Centrodestra è urgente intervenire anche nel comparto della Sanità, ormai al collasso dopo l’emergenza Coronavirus. «Bisogna intervenire – ha sottolineato – sulle liste d’attesa. Dopo l’emergenza Covid la situazione è peggiorata, con tempi più lunghi e cittadini che rinunciano alle cure. Ho già parlato dell’idea in Europa. Si possono utilizzare risorse per dare ai cittadini la possibilità di curarsi in regime di intramoenia. Serve migliorare l’organizzazione del sistema pubblico e potenziare e valorizzare la rete dei medici di base» ha concluso rilanciando l’idea del ‘reddito di salute’.  

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Ennesimo annuncio su ‘Radio Londra’ di Conte. Scoppia la polemica e il Centrodestra chiede incontro a Mattarella. Iv: «No ai reality»

La quarantena politica è finita. Ormai Conte si crede Churchill La quarantena è davvero finita. Purtroppo, non quella sanitaria, ma quella politica. A far traboccare...

I soldi della camorra «lavati» nelle produzioni cinematografiche: 9 arresti

Scoperto anche un giro di fatture false Una società di produzione cinematografica per 'lavare' i soldi della camorra. Un giro di fatture false per giustificare...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook