Campania, Longobardi: «Completato il collettore Sub 1. Fondamentale per il disinquinamento del fiume Sarno»

«Oggi si completa un percorso di grande rilevanza per il territorio e l’ambiente. Il collettore Sub 1 è ultimato e raggiungiamo con il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, un traguardo storico». Lo afferma il Consigliere regionale della Campania Alfonso Longobardi (Gruppo De Luca Presidente), commentando gli ultimi interventi contro il disinquinamento del fiume Sarno illustrati dal presidente De Luca.

Pubblicità

«Gli interventi – continua Longobardi – non si improvvisano ma si programmano e da 4 anni seguo personalmente quest’opera che era rimasta bloccata per lungo tempo e che siamo riusciti a far ripartire e ultimare. Con numerosi sopralluoghi che ho effettuato, oltre agli incontri con gli enti preposti e la sinergia istituzionale attuata, con il presidente De Luca siamo riusciti a far ripartire il cantiere e terminare una infrastruttura indispensabile». 

«Città come Pompei e Santa Maria La Carità potranno adesso collegare le proprie reti fognarie al collettore e verranno eliminati gli scarichi reflui in ambiente. Manteniamo un impegno assunto con i Cittadini, i comitati civici, le associazioni del territorio. Il collettore Sub 1 é fondamentale per difendere l’ambiente ed è un’opera cruciale per il disinquinamento del fiume Sarno, che come tutti sanno è da sempre al centro di scarichi illeciti e sversamenti impropri. In 5 anni di governo della Regione Campania abbiamo dato risposte fattive e abbiamo completato opere e infrastrutture attese da sempre.  Con la politica del fare siamo al fianco dei cittadini per continuare a raggiungere risultati concreti per il territorio e l’ambiente» conclude Longobardi.

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Eav, protestano i comitati: «Circumvesuviana ha debito enorme coi viaggiatori»

Il portavoce: «Quel poco di materiale rotabile efficiente deve essere utilizzato garantendo in modo egualitario la mobilità pubblica» «La Circumvesuviana in più dieci anni ha...

Omicidio Maimone, il padre in aula: «Chiediamo giustizia, non vendetta»

Prima udienza che vede imputati Francesco Pio Valda e un gruppo di parenti e di amici «Chiediamo giustizia per nostro figlio, non vendetta». Lo ha...