Federproprietà Napoli

Migranti, 28 positivi al coronavirus sulla Moby Zazà in rada a Porto Empedocle

Pubblicità

Ventotto migranti, salvati in acque internazionali dalla nave Sea Watch e imbarcati sulla nave-quarantena Moby Zazà che è in rada a Porto Empedocle (Agrigento), sono risultati positivi al Coronavirus. I tamponi rino-faringei sui 209 extracomunitari presenti sulla Moby Zazà erano stati effettuati nella mattinata di ieri. E in meno di 24 ore è arrivato l’esito. Appena ieri sera era stato reso noto che uno dei migranti sbarcati dalla Sea Watch era stato ricoverato a Malattie infettive dell’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta. Inizialmente era un caso di sospetta tubercolosi. Poi l’esito del tampone aveva fatto chiarezza.

Migranti, Musumeci: «Andranno adottati provvedimenti sanitari importanti»

Musumeci-Coronavirus
Il governatore Nello Musumeci
Pubblicità Federproprietà Napoli

«Ventotto migranti positivi al Covid-19» afferma il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci. «Sono sulla nave – continua – in rada a Porto Empedocle, soluzione che con caparbietà abbiamo preteso il 12 aprile scorso dal governo centrale per evitare che si sviluppassero focolai sul territorio dell’Isola, senza poterli circoscrivere e controllare. Oggi si capisce meglio quella nostra richiesta e chi ha vaneggiato accusandoci quasi di razzismo, oggi si renderà conto che avevamo ragione».

«Nelle prossime ore andranno adottati provvedimenti sanitari importanti al principio della precauzione – aggiunge – Voglio sperare che a nessuno venga in mente di non coinvolgere la Regione nelle scelte che dovranno essere assunte».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Parco di Pompei, convenzione con l’Università per monitorare e prevenire i danni da pioggia

Monitoraggio con supporto di tecnologia avanzata grazie a una convenzione con l’Università di Salerno Nelle giornate di pioggia cresce la preoccupazione per la tutela del...

Calabria, 60enne uccisa a colpi d’ascia: arrestato il marito

Una donna di 60anni, Concetta Liuzzo, è stata uccisa a colpi di ascia nella frazione Zuccarà a Montebello Ionico, nel reggino. Secondo quanto ricostruito...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook