Federproprietà Napoli

Coronavirus, Sileri: «Amicizia è affetto stabile. Andare a casa di un amico si potrà»

Pubblicità

«Anche un amicizia è un affetto stabile, a volte è migliore di un familiare». Lo dice il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, a ‘Un giorno da pecora’, su Radio 2 parlando della Fase 2 per l’emergenza Coronavirus. «Andare anche a casa di un amico dal 4 maggio? Sì, se è un amico vero, se non è una scusa». «Se io incontrassi un amico caro ora, dopo tre mesi, lo abbraccerei e ci scapperebbe pure una lacrimuccia», aggiunge il 5stelle.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«In questo momento non sappiamo se il sesso è a rischio, ma di sicuro lo è la vicinanza», ha detto ancora Silerii. «Può essere un rischio – aggiunge – è difficile frenarsi, ma magari due ragazzi si vedono dopo tanto tempo è difficile frenarsi, ma magari qualcuno ha a casa la nonna di 75 anni».

«Il metro va bene, ma se è di più è meglio, questo se non hai la mascherina. Mentre all’aperto il rischio di contagio è più improbabile, ma la medicina è fatta di probabilità», ha sottolineato il viceministro che, sul calcio, ha detto: «Vedo inverosimile che riprenda, nel rispetto dei calciatori, non è il tennis o la F1, c’è contatto fisico tra i calciatori».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

A Roma Mafia Capitale, a Salerno come la chiamiamo?

Due vicende che hanno molti punti in comune tranne che per lo spazio dato loro da Tg e giornali che hanno dedicato a Salerno...

«Notifica per il rimborso fiscale 2019». Ma attenti è una mail truffa. Non apritela

A lanciare l'allarme è stata la stessa Agenzia delle Entrate. Avvertita la polizia postale E' un pesce d'aprile. Ma non uno di quelli classici, ideati...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook