Coronavirus, Goldman Sachs: «Italia rischia il crollo del Pil 2020 dell’11,6%»

L’Italia rischia, a causa gli effetti del coronavirus, un crollo del Pil 2020 dell’11,6%, il dato peggiore in un’Eurozona che, da parte sua, a fine anno potrebbe ritrovarsi con un -9% (che nelle ipotesi peggiori potrebbe diventare, anche, un -16%). E’ quanto emerge dal nuovo aggiornamento delle stime di Goldman Sachs sull’andamento dell’economia europea, fra misure di contenimento e blocchi della produzione.

Pubblicità

Coronavirus, previsto per l’Italia un rimbalzo nel 2021

Gli analisti della banca Usa prevedono per l’Italia un possibile rimbalzo nel 2021 del 7,9%. Insufficiente quindi a recuperare i danni della pandemia, mentre altri paesi – Germania e Regno Unito – potrebbero nel 2021 recuperare le perdite subite nel 2020. «L’incertezza attorno alle nostre previsioni è molto elevata» ammette Goldman Sachs – dal momento che dipendono principalmente dal picco del contagio da Coronavirus, dalla durata delle misure di contenimento e rapidità del successivo rimbalzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Ennesima intimidazione a don Patriciello: suocero del boss fermato dalla polizia

Colosimo: «Saremo sempre al suo fianco» «Ennesimo atto di intimidazione subito a Caivano da don Patriciello, dove un uomo, suocero del boss Ciccarelli, armato di...

Tre chili di hashish nell’auto, preso uomo del clan De Micco

I post celebrativi del clan sui social per l’amico arrestato dai carabinieri Fuggono con quasi 3 chili di hashish nel cofano. Un 26enne arrestato dai...