Federproprietà Napoli

Coronavirus, Caldoro: «De Luca debole, nominare un Commissario per l’emergenza»

Pubblicità

Vincenzo De Luca ha attaccato il governo Conte, reo (secondo il governatore) di non aver dato supporto alle regioni del Sud nell’emergenza Coronavirus. Dall’opposizione in Consiglio regionale arrivano le prime reazioni al duro messaggio lanciato dal governatore. Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra ed ex presidente della Regione, in una nota, informa di aver raccolto «il grido di allarme di De Luca. Non lo sottovalutiamo ma lo consideriamo come una ammissione di debolezza di fronte alle difficoltà». «Per rispondere a questa situazione riteniamo opportuno – dice – la nomina di un Commissario per l’emergenza che affianchi le Istituzioni locali per rafforzare l’unità di crisi»

Coronavirus, Cesaro (F.I.): «Il piano B era scaricare la colpa sul governo»

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Basta chiacchiere e scaricabarili. De Luca ha gettato la spugna? Come ha giustamente proposto il Capo dell’Opposizione Stefano Caldoro, serve subito un commissario per l’emergenza coronavirus in Campania» gli fa eco  il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro.

«La verità è che De Luca, dopo aver accumulato solo annunci e ritardi, dopo aver mandato i nostri migliori medici e i nostri migliori infermieri allo sbaraglio, si è rivelato completamente inadeguato ed oggi con la sua lettera non sortirà alcun effetto se non quello di gettare ancora di più nello sconforto sanitari e cittadini. In Campania sono stati fatti – dice Cesaro – pochissimi tamponi (siamo ultimi in Italia per numero di prelievi e nemmeno si sa che fine abbiano fatto quel milione di prelievi annunciati 10 giorni fa) e solo negli ultimi giorni è stato allestito qualche centro in più per l’analisi dei tamponi e qualche posto letto di terapia intensiva».

Leggi anche:  Lamorgese sempre più nel mirino di Fratelli d’Italia e Lega. Intanto Salvini fa retromarcia sul green pass
Leggi anche:  Spaccio 2.0, Iannone (FdI): «Salerno da tempo non è più una città sicura»

«Dopo quasi tre mesi dalla dichiarazione dell’emergenza siamo ancora al nulla. Oggi scopriamo qual’era il suo piano B: scaricare tutta la sua incapacità sul governo. Va commissariato», conclude Cesaro.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

 

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Campania, inquinamento del fiume Sarno: in 6 mesi scoperti 41 scarichi abusivi

I carabinieri hanno diffuso un bilancio dei controlli eseguiti negli ultimi 6 mesi nelle aree attraversate dal fiume Sarno, alla ricerca delle fonti di...

Campania, De Luca contro Azzolina, Governo e Regioni: «Numero di tamponi alto per abbassare la percentuale»

Il primo 'dolce' pensiero del governatore Vincenzo De Luca è per il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina. Apre la diretta social analizzando la situazione scolastica. «Una...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook