Colpi d’arma da fuoco a Napoli est: ucciso un 49enne

L’omicidio in via Argine

Dopo i due agguati, non mortali, di questa notte, a Napoli Est si registra un omicidio portato a termine. Un uomo è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco in via Argine 91 a Ponticelli. La vittima, secondo le prime informazioni, è Emanuele Pietro Montefusco, 49 anni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Poggioreale.

Pubblicità

Secondo gli inquirenti la matrice è camorristica, perché Montefusco, 49 anni a settembre, è un volto noto alle forze dell’ordine e viene indicato come vicino agli ambienti dei De Luca Bossa come addetto alle piazze di spaccio in supporto al gruppo di Luigi Austero. A conferma dell’informativa un arresto per spaccio di crack sempre nella zona di Ponticelli risalente al 2017. Ma non si tratta di un personaggio di spessore, secondo informative, di recente vendeva rotoli di carta in strada, proprio in via Argine.

Si tratterebbe quindi di una ripresa violenta della faida che, da anni, si combatte nella periferia orientale di Napoli tra i De Luca Bossa-Casella-Minichini, emanazione dell’Alleanza di Secondigliano; e i De Micco-De Martino, più in linea con i Mazzarella.

Setaro

Altri servizi

Bagnoli, Manfredi contro De Luca: «Importante è avere risorse, non da dove vengono»

La settimana prossima Giorgia Meloni in città per la firma dell'accordo con il primo cittadino «Sicuramente la prossima settimana si firmerà l’accordo su Bagnoli con...

Archeologia, tempio tripartito a Sarsina: terminata la messa in sicurezza

Gli scavi archeologici nell’area possono ripartire Gli scavi archeologici nell’area del tempio tripartito di età romana del sito di Sarsina (FC) possono ripartire a seguito...