Agguato ai Quartieri Spagnoli, ferito il figlio del boss Mario Savio

Il 36enne centrato con un proiettile al gluteo, a marzo un commando fece fuoco contro la sua abitazione

Serata di piombo e sangue ai Quartieri Spagnoli. Erano circa le 22 quando un commando è entrato in azione in vico Canale a Taverna Penta. Centrato a un gluteo il 36enne Pietro Savio, figlio del boss Mario Savio detto «’O bellillo», Ricoverato e trasportato all’ospedale Vecchio Pellegrini, le sue condizioni non risultano gravi. Mario Savio, un tempo temuto boss, per un periodo della sua vita apparve redento. Nel 2006 scrisse il libro «La mala vita», in cui raccontava la sua esperienza.

Pubblicità

Dal palco del Maurizio Costanzo Show lanciò un appello proprio al figlio Pietro, all’epoca detenuto per furto: «Cambia vita, figlio mio». Pietro Savio era tornato in libertà a settembre, dopo una detenzione a Sulmona durata diversi anni. In passato, fu assolto nella maxi inchiesta che colpì lo storico clan Mariano dei Quartieri Spagnoli, ma venne arrestato per una rapina di Rolex ai danni di un turista inglese. Più di recente un altro commando fece fuoco davanti alla sua abitazione in vico Canale a Taverna Penta.

In quel caso fu repertato un singolo bossolo. L’episodio di ieri sera rappresenta un ennesimo capitolo della violenza che segna i Quartieri Spagnoli, una zona storica di Napoli, dove la criminalità organizzata continua a esercitare una forte influenza. Gli equilibri nei Quartieri Spagnoli sembrano da tempo saltati. I clan storici appaiono indeboliti dagli arresti e sarebbe in atto una vera e propria colonizzazione dei vicoli fa parte dell’Alleanza di Secondigliano e dei Mazzarella.

Setaro

Altri servizi

Palazzo Reale di Napoli, inaugurati il Belvedere e il Museo della Fabbrica

Il gioiello partenopeo sempre più attrattivo Sono stati inaugurati, a Napoli, nuovi spazi di Palazzo Reale: il Belvedere, il Museo della Fabbrica, con la nuova...

Castellammare di Stabia, agguato tra la folla: un fermato per tentato omicidio

La fuga dell’uomo durata pochi giorni. Il 54enne centrato da un solo proiettile perché l’arma si era inceppata Ferito al petto con un colpo di...