Un detenuto suicida nel carcere di Ariano Irpino

Il 34enne era stato trasferito dal carcere di Carinola

Un detenuto italiano di 34 anni si è suicidato nel carcere di Ariano Irpino, in provincia di Avellino. L’uomo era stato trasferito per motivi di ordine e sicurezza da Carinola, in provincia di Caserta, dove nei giorni scorsi – secondo quanto si apprende – aveva aggredito quattro agenti penitenziari.

Pubblicità

Secondo quanto sostiene Aldo di Giacomo, segretario generale del Sindacato di polizia penitenziaria Spp, si tratterebbe del «sesto suicidio in 8 giorni in Campania. Forse qualcuno pensa che non intervenendo si svuoteranno le carceri. Il governo e l’amministrazione penitenziaria non sono in grado di contrastare questo stillicidio di vite umane, nessun provvedimento concreto è stato messo in campo per evitare l’amplificarsi del fenomeno che oramai ha assunto livelli record con 42 suicidi dall’inizio dell’anno. Il cambio di rotta tanto auspicato non vi è stato con questo governo. E’ aumentata l’indifferenza ai problemi delle carceri».

Setaro

Altri servizi

Spari tra la folla a Napoli, 2 fermi per tentato omicidio

Il raid giovedì sera a Fuorigrotta. La zona si ritiene controllata dal clan Troncone Due fermi per tentato omicidio dopo la sparatoria avvenuta a Fuorigrotta...

Raid a colpi di pistola in un distributore di carburante a Caivano

Un commando in auto ha esploso dieci proiettili contro le colonnine e le auto in sosta Erano circa le 15 di oggi, quando Caivano è...