Spara due colpi di pistola ma la vittima si salva: 33enne arrestato a Poggioreale

L’uomo accusato di tentato omicidio

I carabinieri della stazione di Napoli Poggioreale e gli agenti del commissariato di Poggioreale hanno tratto in arresto per tentato omicidio un 33enne napoletano già noto alle forze dell’ordine.

Pubblicità

Durante una lite condominiale, iniziata per un parcheggio conteso nei garage del palazzo di residenza, il 33enne avrebbe estratto una pistola e esploso due colpi contro un 36enne, suo vicino di casa. Il primo, a causa di un malfunzionamento dell’arma, non sarebbe andato a segno così come il secondo, grazie all’intervento di un terzo uomo.

Grazie alle indagini avviate immediatamente da carabinieri e polizia di Stato, il 33enne è stato rintracciato a Ponticelli. Nelle sue disponibilità anche la pistola utilizzata per sparare, una scacciacani modificata per sparare proiettili veri, calibro 8mm. Pertanto, l’indagato è stato tratto in arresto per tentato omicidio, detenzione abusiva di armi, detenzione di arma clandestina, ricettazione, minacce aggravate, violenza privata.

Setaro

Altri servizi

Accusato di abusi sessuali su minore, 61enne assolto dopo 6 anni

Nel 2020 era stato condannato a 9 anni È stato assolto dalla Corte d’appello di Napoli «perché il fatto non sussiste» il 61enne di Cardito...

Investita mentre attraversava la strada: 67enne deceduta

Travolta da un autoarticolato Una donna napoletana di 67 anni è stata investita in via Argine all’altezza dell’intersezione con il viale Margherita nel quartiere di...